A- A+
MediaTech
Media e intrattenimento, la pubblicità digitale porta il settore verso il boom

Media e intrattenimento, mercato vicino ai 2.800 mld nel 2027

Per il mercato globale dell'Entertainment & Media (E&M), il 2022 ha segnato un importante punto di svolta. Nel 2022 i ricavi totali del settore sono aumentati del +5,4%, raggiungendo i 2.320 miliardi di dollari, con una forte decelerazione rispetto alla crescita del +10,6% registrata nel 2021, quando le economie nazionali e i diversi settori industriali si stavano riprendendo dalle conseguenze della pandemia da COVID-19.

LEGGI ANCHE: Borsa, la Fed non fornirà un altro "scivolo": ecco su cosa puntare

Il Global Entertainment & Media Outlook 2023-2027 di PwC, che copre 13 segmenti e 53 Paesi e territori, rileva inoltre che il settore E&M crescerà fino a diventare un mercato da 2.800 miliardi di dollari entro il 2027, sebbene il tasso di crescita dei ricavi sia destinato a diminuire in ciascuno dei prossimi cinque anni fino al 2027 - in parte anche a causa dell'indebolimento della capacità di spesa dei consumatori.

L'Outlook delinea il quadro di un settore sempre più digitale e dominato dall’advertising. Entro il 2027, la quota della componente digitale nei ricavi E&M rappresenterà quasi i tre quarti (70,8%) dei ricavi totali del settore, rispetto al 55,2% del 2018. Nel frattempo, si prevede che il settore dell'Internet access si avvicinerà ad un valore di 1.000 miliardi di dollari, mentre il consumo di dati quasi triplicherà tra il 2022 e il 2027, passando da 3,4 milioni di petabyte (PB) a 9,7 milioni di PB.

LEGGI ANCHE: Materie prime, piano anti-Cina. Storico patto tra Italia, Germania e Francia

A livello locale, gli Stati Uniti continueranno a rimanere il più grande mercato globale del settore E&M (con una crescita da 819 miliardi di dollari nel 2022 a 943 miliardi di dollari nel 2027), seguiti dalla Cina (con una crescita da 388 miliardi di dollari a 480 miliardi di dollari). Si prevede che la Cina cresca ad un compounded annual growth rate (CAGR) del 4,3%, rispetto a un CAGR del 2,9% per gli Stati Uniti.

In un contesto di generale ridimensionamento delle aspettative e di flessione dei consumi, le aziende cercano opportunità di crescita nei settori di maggiore interesse (in particolare advertising e gaming), nelle tecnologie emergenti come la generative AI e nelle regioni con prospettive di crescita superiori alla media, come l'Asia.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mediavideogiochi





in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.