A- A+
MediaTech
Media e tecnologia: ecco i trend del 2016

Dietro le innovazioni tecnologiche ci sono nuove opportunità per i media. A patto di adattarsi alle novità senza volerle plasmare con strumenti vecchi. Reuters Institute ha dato uno sguardo al futuro nel report Media and Technology Predictions 2016. E questo è quello che ci aspetta.

Nuovi smartphone – E' tempo di fare un deciso passo in avanti. Se negli ultimi anni i prodotti si sono affinati senza rivoluzioni (ma con cambiamenti consistenti), nel 2016 potrebbe esserci il cambio di marcia. Con 3d-touch, dispositivi curvi o addirittura pieghevoli, resistenti all'acqua, con ricarica wireless. Per aprire a nuove modalità di lettura e visione.

Assistente virtuale – Tutti i big ci hanno investito. Siri (Apple), Cortana (Microsoft), Google Now, M (Facebook): l'assistente virtuale, sempre più sofisticato e umanizzato, è stata una costante nel 2015. Nel 2016 la sfida è aperta. Gli assistenti diventeranno un nuovo canale per l'advertising?

Notifiche push e contenuti – Passano gli anni e la tecnologia diventa più complessa. Ma la materia prima continua a essere costituita dai contenuti. Il problema è emergere dal brusio di fondo. Ecco perché, in un panorama di news sempre più social, emergono le notifiche push.

Wearable – Il wearable è già stato un trend del 2015. Forse più dal punto di vista mediatico che commerciale. Il 2016 potrebbe essere l'anno del cambio di passo: da oggetto di nicchia (smartwatch e non solo) a protagonista del mercato tech. Con un occhio all'Apple Watch 2, che sarà lanciato in primavera.

Mobile payment ed m-commerce – La platea mobile è fatta. Nel 2016 i consumatori potrebbero accelerare il cambio delle proprie abitudini. Con lo smartphone che si trasforma in un portafogli e i contanti sempre più marginali. Anche se sarà un processo graduale. Un'abitudine al consumo che potrebbe favorire i servizi (anche giornalistici) a pagamento.

Mobile più veloce – Facebook ha affermato che una pagina caricata dalla propria app viene visualizzata, in media, in 8 secondi. Troppo. L'obiettivo del 2016 è velocizzare la navigazione mobile. Tanto di guadagnato per chi offre contenuti. 

 

Tags:
mediagiornalismotecnologia
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.