A- A+
MediaTech
Netflix taglia i prezzi in 30 paesi: troppa concorrenza e fine della pandemia
(Fonte immagine: Pexels) 

Taglio dei prezzi di Netflix in circa 30 paesi: l'Italia non c'è

Netflix ha ridotto il costo del suo servizio in circa 30 Paesi nelle ultime settimane, nel tentativo di attirare i clienti di tutto il mondo che hanno un elenco sempre più ampio di opzioni di streaming. Lo riporta il Wall Street Journal, che spiega come i recenti tagli ai prezzi dell'azienda di streaming riguardano paesi del Medio Oriente, tra cui Yemen, Giordania, Libia e Iran; mercati dell'Africa sub-sahariana, tra cui il Kenya; e paesi europei come Croazia, Slovenia e Bulgaria. 

In America Latina, paesi come il Nicaragua, l'Ecuador e il Venezuela hanno visto ridurre i costi degli abbonamenti, così come alcune zone dell'Asia come la Malesia, l'Indonesia, la Thailandia e le Filippine. I tagli si applicano a determinati livelli di Netflix in quei mercati, in alcuni casi dimezzando il costo dell'abbonamento.

Come ricorda il Wall Street Journal, i principali servizi di streaming hanno passato gli ultimi trimestri a sottolineare il valore che offrono ai consumatori in relazione al canone mensile richiesto, e negli ultimi mesi molti hanno aumentato i prezzi negli Stati Uniti. I cambiamenti di prezzo di Netflix sono un segno del fatto che i grandi operatori di streaming sono ancora alle prese con la migliore combinazione tra crescita degli abbonati e ricavi all'estero.

Netflix opera in più di 190 Paesi e territori e ha trascorso gran parte dell'ultimo anno adattandosi alla crescente concorrenza e alle mutate abitudini di visione dei consumatori che sono tornati a fare i pendolari, a viaggiare e ad altre attività che la pandemia aveva messo in pausa.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
abbonatinetflixprezzi





in evidenza
Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

Vota il sondaggio di Affari

Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO


in vetrina
Affari in rete

Affari in rete


motori
Camille Cros nominata Direttrice della Comunicazione della Marca Renault

Camille Cros nominata Direttrice della Comunicazione della Marca Renault

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.