A- A+
MediaTech
La7, Giletti vuole condurre da Mosca: non bastava il flop di Odessa
Massimo Giletti nel servizio a Odessa di domenica 20 marzo

Non è l'Arena, Giletti punta alla conduzione da Piazza Rossa a Mosca, lo staff: "Sarebbe surreale"

Dopo Salvini, ora è Giletti a voler andare a Mosca. Il conduttore di “Non è l’Arena” aveva già condotto dal “campo di battaglia” quando ad aprile andò a Odessa, in Ucraina, scatenando tra l’altro numerose polemiche. Ma ora, Massimo Giletti è pronto per condurre lo show dalla Piazza Rossa di Mosca questa domenica 5 giugno, su La7 alle 21.20. Tra l’altro, secondo fonti vicine al programma, la messa in onda dalla capitale russa non sarebbe un lampo di genio degli ultimi giorni, ma sarebbe anzi da tempo in fase organizzativa.

Il conduttore starebbe inoltre trattando per avere in diretta Marija Zakharova, la portavoce del ministro degli Esteri Sergej Lavrov, che nel corso di questi mesi di guerra ha sostenuto le ragioni del Cremlino: il 23 febbraio scorso, è stata anche sanzionata dall’Unione europea “per aver promosso il dispiegamento di forze russe in Ucraina”.

Come accennato, dopo la puntata trasmessa da Odessa, lo scorso marzo, Giletti aveva dovuto rispondere a polemiche e accuse di “spettacolarizzazione della guerra”. La7 si era schierata dalla parte del suo giornalista e conduttore: “Lui, videomaker, operatori e tecnici hanno lavorato al meglio e in una situazione di grande rischio per offrire al pubblico un racconto inedito e originale. Le critiche che ha ricevuto sono del tutto ingenerose, l’oggettività di quanto è stato fatto è un dato incontrovertibile che il pubblico ha riconosciuto e apprezzato”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    gilettinon è l'arenarussia





    in evidenza
    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    Guarda le foto

    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    
    in vetrina
    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici


    motori
    Jeep Wrangler 2024 e 4xe, debutta la campagna globale “Famous for Freedom”

    Jeep Wrangler 2024 e 4xe, debutta la campagna globale “Famous for Freedom”

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.