A- A+
MediaTech
Sky-Dazn-Tim, in tre per la Serie A: verso l'accordo per la trasmissione
Perisic (Lapresse)

Accordo per la ritrasmissione della Serie A

Era una semplice ipotesi ma, con il passare delle ore, l'ipotesi si fa sempre più concreta: Dazn, Sky e Tim sarebbero in procinto di trovare un accordo per i diritti di ritrasmissione della Serie A di calcio. Attualmente, infatti, Dazn detiene l'esclusiva del calcio "maggiore" in Italia. Un diritto acquistato a caro prezzo, dovendo corrispondere 840 milioni di euro a stagione per tre anni (il primo è già andato). Un accordo possibile solo con il supporto di Tim che ha garantito un introito a Dazn di circa 340 milioni all'anno per poter trasmettere tramite la propria piattaforma streaming le partite di calcio. L'idea, maturata dall'allora amministratore delegato Luigi Gubitosi, era semplice: usare il calcio come "grimaldello" per conquistare più abbonati alla rete fissa. Solo che lo scorso campionato, rivelatosi poi tra i più combattuti degli ultimi anni, è stato in realtà quello che ha inizialmente convinto meno i tifosi a causa della fuga di stelle di prima grandezza come Romeu Lukaku, Cristiano Ronaldo e altri.

Sky, fino al campionato precedente monopolista, ha acquistato per 70 milioni i diritti di trasmissione di tre partite. È stata anche multata dall'Antitrust per scarsa chiarezza verso i suoi abbonati e ha masticato amaro per la stagione. Un periodo durante il quale le accuse si sono rimpallate: tra Tim e gli altri operatori di tlc, tra Dazn e Sky. Una vera confusione. Ora il possibile accordo, con Dazn che sarebbe disposta a cedere a Sky i diritti di ritrasmissione di altre partite e Tim che cederebbe volentieri l'esclusiva in cambio di uno sconto da 90-100 milioni all'anno. Da questo punto di vista, le trattative vanno avanti, anche se il ceo di Tim Pietro Labriola ha detto ad Affari lo scorso 7 luglio che al momento non ci sono grandi novità. Sky, così, tornerebbe la "patria" del calcio e potrebbe contrastare l'ascesa di Amazon che già oggi trasmette una partita di Champions League ogni due settimane. Manca meno di un mese all'inizio della stagione, ma le premesse per una "pax" ci sono tutte.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    calcio





    in evidenza
    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    La classifica comscore

    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    
    in vetrina
    Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

    Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream


    motori
    Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

    Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.