A- A+
MediaTech
Social, Di Marzio vola (+68%) e Scanzi si blocca: boom sport, corre Biasin
Gianluca Di Marzio

Top giornalisti social, Scanzi regna indisturbato: a maggio vola Di Marzio (+68%)

A maggio non cambia il primo posto, ma le posizioni dietro. Nella top 15 dei giornalisti più cliccati sui social stilata da Sensemakers, si assiste a una crescita diffusa in termini di interazioni, con una particolare rilevanza per i giornalisti focalizzati sullo sport.

Scanzi primo, seguono Di Marzio e Biasin. Il podio

Osservando il ranking, Scanzi è stabile in cima al podio, anche se il giornalista firma del Fatto Quotidiano non riesce a fare il “salto di qualità” e raggiunge il medesimo livello di interazioni del mese scorso (4,1 milioni). Vi è stata, comunque, una leggera crescita sulle visualizzazioni video (+7%). Alle calcagna, Di Marzio e Biasin, con il primo in crescita del +68% in termini di interazioni.

È interessante notare che i contenuti più performanti per le due firme sportive non siano per una prestazione sul campo. Per Di Marzio il post che ha raccolto più interazioni è l’immagine ormai iconica di Claudio Ranieri che assiste alla standing ovation in suo onore durante la partita Roma-Leicester.

Biasin invece scherza sul dualismo matrimonio/calcio, elogiando la neo-moglie che gli ha consentito di guardare la sua Inter impegnata in una delicatissima trasferta a Udine invece di godersi il primo giorno da sposato.

Top giornalisti social, sportivi in 7 posti su 15

A dominare il ranking di maggio, comunque, sono proprio i giornalisti sportivi, i quali occupano sette posizioni su quindici. Da sottolineare le crescite di Alfredo Pedullà e Romeo Agresti (rispettivamente +67% e +34%), provenienti però da piattaforme diverse: il primo raggiunge ottimi risultati su Twitter, mentre per il secondo i post con più interazioni sono su Instagram.

Entrano inoltre due ulteriori firme legate allo sport: Federica Masolin, volto delle corse automobilistiche sportive per Sky Sport, e Carlo Pellegatti, storico nome legato al Milan, che da qualche tempo si è dedicato a raccontare retroscena e opinioni sui rossoneri sulla propria pagina Instagram e (soprattutto) sul proprio canale YouTube.

 

Leggi anche: 

Referendum falliti. Stima finale sull'affluenza alle urne tra il 25 e il 30%

Palermo, ritardo per l'apertura dei seggi: bufera sulla ministra Lamorgese

Sondaggio, italiani ottimisti sul futuro di economia e lavoro

Big Oil, giusto tassare i profitti monstre: l'Economist dà ragione a Draghi

Ucraina, la guerra costa tantissimo. Stangata da 8,1 miliardi a tavola

Un ragazzo di 19 anni chiama il 112: "Venite, ho appena ucciso mio padre"

Milano, Far West in via Bolla. Le Ragioni della violenza e del degrado. VIDEO

Berlusconi racconta un aneddoto del suo passato: "A 12 anni attaccavo i manifesti per la DC". VIDEO

Banca Sella porta le PMI italiane su Alibaba.com

Gruppo TBWA, conclusa edizione 2022 di “Lions of Golf” by Integer

Milano Design Week, illy inaugura la mostra “30 Years of Beauty”

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    giornalistiscanzisocial





    in evidenza
    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

    L'attacco a Fernando Alonso

    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

    
    in vetrina
    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


    motori
    Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

    Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.