A- A+
MediaTech
Tg1, le nuove conduttrici (e le altre)? Brave ma non promosse

Giorgia Cardinaletti

Rai, i tre posti vacanti alla conduzione dell’edizione di punta saranno riempiti da Elisa Anzaldo e Alessio Zucchini e da una new entry, Giorgia Cardinaletti



Di Pietro Mancini, già vicedirettore Gr Rai
 

Per effetto di una decisione della direttrice, Monica Maggioni, i mezzibusti più popolari del telegiornale, Francesco Giorgino, Emma D'Aquino e Laura Chimenti, non condurranno non l’edizione delle 20, ma le altre edizioni del Tg1. E l'On. Michele Anzaldi, renziano, segretario della Commissione parlamentare diVigilanza sulla Rai, ha detto: "È una situazione tafazziana. Prima, la Rai fa crescere questi volti e poi li rimuove”.

Ma, soprattutto, è una scelta, secondo il deputato, che tradirebbe l'ennesimo spreco: "In una redazione, che conta oltre 150 giornalisti, di cui gran parte graduati, tra cui ben 7 vicedirettori, si fatica a capire perché i volti più noti, impegnati in prima serata, debbano occuparsi anche dell’edizione dell’alba".

I tre posti vacanti alla conduzione dell’edizione di punta saranno riempiti da Elisa Anzaldo e Alessio Zucchini, già al lavoro da mesi, e da una new entry, Giorgia Cardinaletti, di Fabriano, 35 anni. Il grande pubblico ha cominciato a conoscere meglio Giorgia dal 2016, quando ha lavorato a Rai Sport, come inviata della Formula 1. Lo step successivo è stato il passaggio ad uno dei programmi storici della Rai, La Domenica Sportiva.

Maggioni avrebbe potuto premiare i meriti, il coraggio, la professionalità  di Stefania Battistini, 45 anni, milanese, tra le più apprezzate, dal pubblico e dai colleghi, inviate di guerra in Ucraina. La bionda giornalista è stata tra le premiate della 34sima edizione del Premio, intitolato alla nota manager Marisa Bellisario. Questa la motivazione : “Per la competenza, la forza e la tenacia, che ha dimostrato, seguendo tante guerre, come soldatessa al servizio della libertà e della pace”.

Un’altra giornalista, che avrebbe meritato la conduzione del Tg1 delle 20, è Barbara Carfagna: in Rai dal 1995, mai una promozione, a differenza della sua omonima, ma non parente, l’ex soubrette Mara, che deve a Silvio Berlusconi la nomina prima a deputata e poi a ministra.

Attualmente, Barbara Carfagna si occupa dei servizi speciali del Tg1, con particolare attenzione alla divulgazione scientifica e all'economia digitale.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    conduttrici tg1 rai





    in evidenza
    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    Guarda le immagini

    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    
    in vetrina
    Meteo: freddo a ripetizione. Weekend gelido con neve

    Meteo: freddo a ripetizione. Weekend gelido con neve


    motori
    Renault Lancia rnlt©, il nuovo concept di vendita

    Renault Lancia rnlt©, il nuovo concept di vendita

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.