A- A+
MediaTech
Tiki Taka, l'addio di Pierluigi Pardo: "Ho bisogno di sentire nuovi stimoli"
PIERLUIGI PARDO (foto Lapresse)

Tiki Taka, l'addio di Pierluigi Pardo: "Ho bisogno di sentire nuovi stimoli"

“Il programma era sopra la media di rete con uno share tra l’8 il 9% ma dopo tanti anni di conduzione ho sentito il bisogno di nuovi stimoli“. Pierluigi Pardo annuncia al Corriere della Sera l’addio a Tiki Taka, la trasmissione sportiva della seconda serata di Italia 1, da lui condotta fin dalla primissima puntata del 2013. Un esperimento "nato sette anni fa da un buco di palinsesto - aggiunge -, dove si parlava di calcio ma con leggerezza, in maniera diretta e informale, perché se siamo formali nel calcio è finita. Non è mica il recovery fund (…) Era un programma trasversale aperto a tutti: calciatori, artisti, politici, personaggi anche di altre tv. Sono passati tutti, da Vespa a Floris, da Fiorello a Jovanotti, da Renzi a Salvini, da Bocelli a Burioni”. Al suo posto dovrebbe arrivare Piero Chiambretti: “L’ho sentito spesso nei giorni del virus per fargli arrivare il mio affetto e lui mi ha chiamato quando ha avuto la proposta per Tiki Taka. Se davvero ci sarà Chiambretti penso di lasciarlo in buone mani e a un amico“.

"Se non trovo la forma posso anche fermarmi per un po'"

Nella prossima stagione 2020/21, Pardo non sarà volto ma soltanto voce in TV; le telecronache (della Champions League su Canale 5 e della Serie A su Dazn) saranno infatti il suo principale impegno. Non esclude, però, l’eventualità di poter condurre in futuro una trasmissione ‘extra calcio’: “Mi sono impegnato a non condurre programmi sportivi da altre parti (anche perché se avessi voluto continuare con talk di calcio avrei proseguito Tiki) ma ho una deroga per poter pensare ad altro - conclude -. Se ci viene in mente un’idea interessante, fuori ma anche dentro Mediaset perché no? Eviterei il talk politico, penso a una formula più legata a interviste, personaggi, contaminazione tra sport e spettacolo, cultura e politica. Vediamo, se non trovo l’idea giusta posso stare tranquillamente fermo un giro, ho già una settimana molto intensa”.

Commenti
    Tags:
    pierluigi pardotiki takapardo addio tiki taka
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...

    Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...


    casa, immobiliare
    motori
    Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

    Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.