A- A+
Medicina
Cervicale, sintomi e rimedi: come riprendere in fretta la mobilità del collo

Cervicale, sintomi e rimedi: la dottoressa Lara Castagnetti dell'Humanitas spiega le cause di questo disturbo e come eliminare il dolore in tempi brevi

La cervicale è un problema di cui tante persone soffrono e che può diventare molto debilitante in alcuni casi. Con cervicalgia si intende un dolore intenso a livelo del collo che si può irridariare verso i muscoli trapezi delle spalle e nei casi più gravi anche lungo le braccia. Per curare questo disturbo nella maggior parte dei casi non serve un intervento chirurgico ma un percorso riabilitativo. 

La dottoressa Lara Castagnetti, osteopata in Humanitas, in una intervista a Radio Number One ha spiegato le cause della cervicale e come riprendere velocemente la piena funzionalità del collo.

Cervicale, cause e sintomi

"La cervicalgia si sviluppa a causa di uno stress meccanico esagerato e non corretto, spiega la specialista - che si indirizza a livello delle strutture della cervicale, dunque le vertebre, i dischi intervertebrali, i legamenti e i muscoli. Si tratta di uno stress che può avvenire in maniera brusca e improvvisa, per esempio in seguito a un colpo di frusta dopo un incidente stradale, o può essere dovuto a traumi meno intensi ma prolungati nel tempo, come una postura non corretta".

Cervicale, sintomi e rimedi

“Per prima cosa è importante stare tranquilli,  - spiega la Castagnetti - perché anche lo stress emotivo può contribuire ad aumentare il dolore. Poi si può provare a muovere il collo in maniera molto naturale e effettuare dei piccoli allungamenti della muscolatura. Ma in caso il dolore persista è opportuno consultare il medico. Il dolore provocato dalla cervicalgia, infatti, può avere semplicemente natura muscolare o essere la manifestazione di una problematica più seria, per esempio una sofferenza di un disco intervertebrale". 

"Non deve quindi essere l’episodio acuto, che si risolve in due o tre giorni, a destare preoccupazioni, ma un blocco cervicale che aumenta nel tempo.  - conlude l'esperta - Pazienti che all’inizio soffrono di un paio di episodi di cervicalgia all’anno e che, in seguito, li vedono aumentare, per esempio a un episodio al mese e successivamente a un episodio ogni due settimane, devono considerare la possibilità che ci sia una diversa problematica da indagare e contattare il medico".

Leggi anche:

Covid-19, la sarcopenia si combatte con un integratore alimentare

Come difendersi dalle allergie alimentari. In crescita quelle ai crostacei

Antibiotico, quando prenderlo: l'uso improprio costa 11mila morti l'anno

Rinofiller: correzioni al naso senza bisturi? ecco di cosa si tratta

Salute, dieta e stile di vita i segreti della longevità

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cervicalemedicinasalute




    in evidenza
    Affari in rete

    Guarda la gallery

    Affari in rete

    
    in vetrina
    Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

    Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


    motori
    Ayrton Senna Forever: Omaggio al Campione al MAUTO

    Ayrton Senna Forever: Omaggio al Campione al MAUTO

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.