A- A+
Medicina
Diabete di tipo 2: i sintomi “segreti” che indicano il rischio diabete

DIABETE NEL MONDO

Malati di diabete nel mondo, è allarme: il numero di persone con diabete dovrebbe salire a 522 milioni entro il 2030. Questi i numeri rilasciati dal International Diabetes Federation.
Dati preoccupanti considerando che il diabete è la principale causa di malattie cardiache, ictus, cecità e insufficienza renale, ma la buona notizia è che l'80% dei casi di diabete di tipo 2 è prevenibile attraverso l'adozione di uno stile di vita sano. Tuttavia, se riesci a individuare i segnali premonitori del diabete in anticipo, si possono apportare quei cambiamenti che cambiano la vita prima che le conseguenze negative per la salute aumentino.

DIABETE DI TIPO 2: CONSIGLI per ABBASSARE I LIVELLI DI ZUCHERO NEL SANGUE

Secondo il dott. Matthew Capehorn, medico generale e direttore clinico del NHS Rotherham Institute for Obesity, nonché direttore medico di LighterLife e membro della rete Obesity Empowerment Network, come riporta il Telegraph, la conoscenza è potere.  

"Fino all'85% dei casi di diabete di tipo 2 è associato a uno stile di vita povero, come il sovrappeso o l'obesità, un'alimentazione scorretta e l'insufficiente attività fisica, il che può aumentare la probabilità di avere il grasso viscerale pericoloso che porta alla resistenza all'insulina. (Il grasso viscerale è il grasso che si accumula intorno agli organi vitali).

"Spesso, la gente crede che avere il diabete significhi evitare lo zucchero. Ovviamente, in un corpo che lotta per far fronte ai livelli di zucchero nel sangue, questo aiuterà - ma nel diabete di tipo 2 si tratta di ridurre il grasso viscerale pericoloso, che spesso implica la necessità di scendere a un peso sano.

"Inizialmente, e per molti anni, il diabete di tipo 2 potrebbe non presentare alcun sintomo evidente, rendendo difficile la diagnosi a meno che non venga rilevato dai programmi di screening di routine. Per tale ragione,  la diagnosi viene vissuta spesso come uno shock.”

"È molto importante ricordare che il diabete di tipo 2 non diagnosticato potrebbe non avere alcun sintomo. Ma ricorda che molti di questi sintomi - come sentirsi assetati, affamati o malati, avere visione offuscata, fare pipì di più e così via - sono comuni, e potrebbe significare anche che sta succedendo qualcos'altro".

DIABETE DI TIPO 2, SINTOMI: ECCO I 9 SINTOMI DEL DIABETE “SEGRETI” CHE POTRESTI NON SAPERE

Come faccio a spere se ho il diabete? ecco i 9 sintomi del diabete di tipo 2

Sintomi diabete di tipo 2: improvvisa perdita di peso e di tono muscolare

A meno che non si stia seguendo una dieta ipocalorica, un'improvvisa diminuzione del peso potrebbe non essere una buona cosa: una perdita superiore al 5% o una perdita di peso inspiegabile e costante potrebbe essere un sintomi del diabete di tipo2. La resistenza all’insulina non permette al corpo di assorbire il glucosio che viene espulso tramite le urine. L'energia (le calorie) nello zucchero che viene buttata fuori dal nostro corpo è una delle ragioni della perdita di peso, ma è aggravata dal fatto che il corpo può quindi scomporre il grasso o anche i muscoli per  ottenere il carburante, rendendo più evidente la perdita di peso. 

Sintomi diabete di tipo 2: fame persistente

La sensazione di essere affamati è complicata: potresti avere fame per motivi fisiologici - quando il tuo corpo ti sta dicendo di mangiare perché ha poco carburante, ma molti di noi mangiano anche quando non siamo veramente affamati - per abitudine, o per comodità - e sappiamo che il rapporto emotivo delle persone con il cibo è un fattore che contribuisce ai crescenti tassi di obesità nella società. Dopo il pasto serale dovresti essere pieno per 6-8 ore, quindi se prendi gli stuzzichini un'ora o due più tardi davanti al televisore, è più probabile che sia la fame psicologica, tuttavia, se il tuo corpo non sta metabolizzando correttamente gli zuccheri che si mangiano e li si usa per il carburante, si può rimanere affetti da persistente fame, quindi vale sempre la pena considerare una diagnosi di diabete.

Sintomi diabete di tipo 2: fare pipì più spesso

Bisogna sempre indagare su una necessità urgente di urinare molto più frequentemente, magari con un certo grado di urgenza, e specialmente durante la notte, ma potrebbe essere semplicemente il risultato di aver bevuto troppo (soprattutto gli stimolanti della vescica come la caffeina o l'alcool) Se fa male quando si fa pipì, si può avere un'infezione alla vescica, o potrebbe significare che si ha una vescica irritabile che il medico potrebbe essere in grado di aiutarvi a gestire. Tuttavia, può anche essere un sintomo di più zucchero nel sangue, aumentando il lavoro del rene per espellerlo, facendoci desiderare di fare pipì più spesso. Avere zucchero nelle urine può anche significare altri problemi, quindi vale sicuramente la pena fare controllato.

Sintomi diabete di tipo 2: stanchezza

Sei sempre stanco, potrebbe essere perché il tuo corpo non sta metabolizzando gli zuccheri nella dieta per l'energia. Sentirsi stanco tutto il tempo è un sintomo molto comune, ma potrebbe anche essere dovuto a un diabete non diagnosticato, in quanto il corpo non sta metabolizzando gli zuccheri nella dieta per l'energia nel modo corretto - causando stanchezza cronica , anche quando dormi bene. 

Sintomi diabete di tipo 2: prurito

Il più delle volte, il prurito genitale è causato da un'infezione del lievito, quando il fungo Candida albicans che è naturalmente presente nella vagina cresce senza controllo. La maggior parte delle donne lo sperimenta ad un certo punto, ma se succede regolarmente, è vitale parlare al tuo medico. I livelli elevati di zucchero nel sangue forniscono le condizioni ottimali per la moltiplicazione dei lieviti vaginali, quindi può verificarsi un aumento del mughetto o altre infezioni da lievito. Il diabete di tipo 2 può anche sopprimere la risposta immunitaria, rendendo più probabile il mughetto.

Sintomi diabete di tipo 2: problemi alla pelle

Un cambiamento di stagione, temperatura o addirittura del gel per la doccia può irritare la pelle, ma alcune condizioni sono strettamente collegate al diabete di tipo 2. Alcune condizioni della pelle, tra cui l'acne e le cisti ricorrenti o persistenti o altre infezioni, sono associate a uno scarso controllo livelli di zucchero nel sangue, quindi dovrebbero avvisarti della necessità di una diagnosi di diabete.  

Sintomi diabete di tipo 2: sete inestinguibile

Spesso non beviamo abbastanza liquidi, quindi viviamo in una condizione di lieve disidratazione cronica: in una giornata calda, dopo un esercizio fisico o dopo un pasto particolarmente salato, potresti sentirti particolarmente assetato - tutto normale e atteso. Tuttavia, non è normale bere acqua tutto il tempo e sentirsi come se non si potesse mai placare la sete. Questo è un sintomo classico del diabete, più probabile però che sia associato al diabete di tipo 1. La ragione della sete è complessa, ma può essere un caso in cui i reni hanno bisogno del fluido in più per sciacquare lo zucchero in eccesso."

Sintomi diabete di tipo 2: tagli che non guariranno

I livelli cronici di glucosio nel sangue riducono la capacità del sistema immunitario di combattere le infezioni, limitano la circolazione, quindi i vasi sanguigni impiegano più tempo a consegnare sostanze curative a una ferita e danneggiano i nervi in modo da non essere consapevoli di esserti fatto male a causa della mancanza di sensibilità. Inoltre, una ferita aperta non trattata può portare a ulteriori complicazioni di salute - in effetti, il diabete di tipo 2 mal controllato è una delle cause di amputazione. È molto facile tagliarsi accidentalmente ma non notare esattamente quanto tempo ci vuole per guarire, eppure questo può essere un buon indicatore della salute cardio metabolica generale. 

Sintomi diabete di tipo 2: visione offuscata

La visione offuscata può essere causata da danni alla lente all'interno dell'occhio da livelli elevati di zucchero, che possono anche danneggiare i minuscoli vasi sanguigni della retina. La maggior parte dei controlli ottici di routine cerca danni a quei vasi sanguigni, e se ne viene rilevato uno è necessario prenotare un check-up con il medico.  Non trattato, questo danno agli occhi (retinopatia) può portare alla cecità, e negli adulti è in realtà una delle principali cause di perdita della vista, purtroppo nello stesso modo in cui l'insulino-resistenza può essere presente da molti anni prima che qualcuno venga diagnosticato con il diabete il danno alla vista potrebbe essersi verificato anche da un po' di tempo: individuare i sintomi e ottenere un trattamento precoce può ridurre il rischio di diventare ciechi del 95% .
 

Commenti
    Tags:
    diabete di tipo 2sintomi diabete di tipo 2come faccio a sapere se ho il diabetecome capisco se ho il diabeterischio diabetelivelli di zucchero nel sanguediabete nel mondodiabete di tipo 2 consigli
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente

    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.