A- A+
Medicina
Diagnostica pediatrica: novità nelle ecografie per i bambini

Diagnostica pediatrica: al Santoboni-Pausillipon l’ecografia si fa con il Lumify 

Il più grande hub pediatrico per numero di posti letto, livello di specializzazione e numero di prestazioni erogate, l’Ospedale Santobono Pausillipon di Napoli, si dota di un nuovo macchinario per la diagnostica pediatrica. E’ il Lumify, il nuovo dispositivo del reparto di Rianimazione che consente di stabilire con maggiore rapidità un piano terapeutico grazie a un imaging a ultrasuoni accessibile e di alta qualità direttamente sul dispositivo tablet.

Il sistema Lumify permette infatti applicazioni ecografiche per la pratica ambulatoriale e domiciliare e supporta quattro tipi di esami differenti. Grazie alla qualità dell'immagine e a diverse tipologie di scansione, Lumify contribuisce a velocizzare le operazioni di valutazione connesse agli esami ecografici. Nella pratica ambulatoriale, invece, può contribuire a diagnosi rapide e informate grazie a un’ampia gamma di tipologie di scansione. Il sistema altamente tecnologico, usato per una guida ecografica non intrusiva, rende l’ecografia immediata e di facile visualizzazione. 

Una donazione di Innovaway

Ha donato il nuovo macchinario Innovaway, il gruppo che conta oltre 1.300 dipendenti e un fatturato di 50 milioni nel campo dei servizi di trasformazione digitale. L'azienda ha scelto di supportare il più grande ed importante ospedale pediatrico del Mezzogiorno per migliorare ulteriormente la qualità della diagnostica e dei servizi offerti ai piccoli pazienti che provengono da tutto il Sud Italia.  

“Abbiamo scelto di supportare il Santobono -ha afermato l’ad di Innovaway, Antonio Giacomini- per contribuire a migliorare le prestazioni dell’offerta ospedaliera così da garantire cure sempre migliori ai piccoli pazienti che rappresentano il futuro del Paese.  Il nostro Competence Center Health care da anni raccoglie competenze distintive per il mondo della sanità e opera per promuovere iniziative e soluzioni tecnologiche presso tutte le strutture sanitarie italiane”. Il reparto di Rianimazione del Santobono Pausillipon è ad alta intensità di cura. “Oltre ad accogliere pazienti che sono sottoposti a terapia intensiva - dichiarano la direttrice della Fondazione Santobono, Flavia Matrisciano e il primario della Rianimazione Pediatrica, Geremia Zito Marinosci, prende in carico anche bambini con malattie croniche degenerative come la Sma che vengono seguiti anche attraverso un innovativo progetto di telemedicina. Poter contare su tecnologie avanzate è di fondamentale importanza per questo reparto 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    diagnostica pediatricainnovawaysantoboni-pausillipon
    in evidenza
    In gol Arturo Calabresi È il figlio del Biascica di Boris

    Coppa Italia, Roma-Lecce

    In gol Arturo Calabresi
    È il figlio del Biascica di Boris

    i più visti
    in vetrina
    Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

    Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità

    Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.