A- A+
Medicina
Dieta iperproteica: cos'è, come funziona, pro e contro
Solfiti nella carne, denunce a Torino

Hai sentito parlare della dieta iperproteica e vuoi saperne di più? Leggi il nostro approfondimento e scopri cos'è, qunado è indicata, pro e contro

La dieta iperproteica è un regime alimentare in cui l'apporto di carboidrati è molto ridotto mentre è centrale quello di proteine e grassi. I nutrizionisti solitamente consigliano di assumere circa 0,8-1,2 g di proteine al giorno per ogni chilogrammo di peso corporeo (15-20% delle calorie assunte giornalmente). Nella dieta iperproteica la quantità sale a 1,8-2,2 g/Kg.

Dieta iperproteica: cosa mangiare

La dieta iperproteica si compone quindi di:

  • Frutta e verdura, cruda o al vapore, preferibilmente di stagione
  • Carne bianca (pollo, tacchino, coniglio) e in percentuale minore quella rossa (manzo e maiale). Almeno 3 volte a settimana va sostituira con il pesce o con i legumi
  • Ridurre il consumo di formaggi grassi preferendo quelli magri come ricotta piemontese, mozzarella, certosino, robiola, crescenza e fiocchi di latte
  • Limitare il consumo di insaccati e carne conservata, in particolare se sono grassi e contengono nitriti
  • Per incrementare i grassi (che non devono superare il 50% dell'apporto calorico in nessun caso) si può mangiare frutta secca, accompagnandola ad altra frutta negli spuntini
  • Per condire utilizzare olio ma anche burro
  • Uova e yogurt anche non magro ma non alla frutta

Gli alimenti da evitare sono:

  • Zuccheri semplici e in generale gli alimenti ad alto indice glicemico soprattutto la sera
  • Pane, pasta, riso e cereali, evitando di associarli tra loro nello stesso pasto
  • Margarina e burro d'arachidi

Dieta iperproteica: pro e contro

La dieta iperproteica è ideale per chi pratica sport di potenza come rugby, sollevamento peso, culturismo, gare di sprint e in parte per chi vuole perdere peso. La dieta iperproteica invece non è adatta per chi soffre di problemi a fegato e renali o chi pratica sport di resistenza come la corsa o il ciclsimo. Questo regime alimentare porta a un avoro maggiore a crico dei reni e per questo è fondamentale bere almeno due litri di acqua al giorno.

In ogni caso prima di modificare il proprio regime alimentare è sempre opportuno rivolgersi a un medico, dietologo o nutrizionista per verificare che la dieta che si vuole seguire possa essere sostenibile dal proprio organismo.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    alimentazionedieta iperproteicamedicinasalute




    in evidenza
    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    La classifica comscore

    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    
    in vetrina
    Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

    Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream


    motori
    Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

    Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.