A- A+
Diete
Alzheimer, la dieta per rallentare il declino cognitivo: i consigli sui cibi

Alzheimer, dieta per rallentare il declino cognitivo


Una dieta per rallentare il declino cognitivo può aiutare il cervello a non invecchiare prima del tempo influenzando negativamente le performance dei neuroni. Cominciando già da giovani a seguire un’alimentazione corretta, è possibile rallentare il declino cognitivo di 7 anni e mezzo e ridurre quasi drasticamente la possibilità di sviluppare in futuro malattie come l’Alzheimer. 


Alimentazione per prevenire l’Alzheimer: cibi da inserire nella dieta per rallentare il declino cognitivo


Anche se non è possibile affermare con certezza se alcuni cibi abbiano una correlazione diretta con lo sviluppo o la prevenzione della malattia di Alzheimer, è certo che alcuni alimenti sono nemici acerrimi del cervello. Come evidenzia la specialista in medicina interna e nutrizione Paola di Sara Farnetti, autrice del libro 'Mai più a dieta Salute e longevità con la medicina di precisione', gli alimenti che aiutano il cervello a rigenerarsi sono gli acidi grassi come il Dha, gli Omega 3 e l'Epa.

Ecco una lista dei cibi da inserire nella dieta per rallentare il declino cognitivo:

Acidi grassi

Acidi grassi sono contenuti in salmone, sgombro e pesce azzurro: servono a mantenere le membrane flessibili e influenzano le capacità cognitive.
Se assunti durante la gravidanza migliorano addirittura l'intelligenza del feto, specie gli Omega 3. Anche l'uovo è un alimento strategico in gravidanza, in particolare il tuorlo, che è ricco di colina.

Vitamina D

La vitamina D viene assunta tramite l’esposizione solare o, a tavola, inserendo nella propria dieta il consumo di uova, burro, avocado e salmone.
La vitamina D protegge il cervello attraverso l'aumento dell'attività delle cellule gliali, che hanno la funzione di sanare i neuroni danneggiati.

Pesce

Tra gli alimenti da portare in tavola per il benessere del cervello e per prevenire Alzheimer e declino cognitivo rientrano i piatti ricchi di olio di salmone, merluzzo e frutti di mare. 

Cioccolata, frutti rossi, curcuma 

Come spezzafame, preferire alimenti  come la cioccolata o il pane con l’olio extravergine d'oliva. Ottimi anche frutti rossi, broccoli, e curcuma. Insieme agli Omega 3 e al colesterolo buono alto, per spegnere il 'braciere ardente' del grasso addominale.

Dieta per rallentare il declino cognitivi: consigli per mantenere il cervello giovane e smart

Per  mantenere il cervello “giovane” e ritardare la comparsa di malattie come l’Alzheimer bisogna evitare l'eccesso di carboidrati.
Consumare molti carboidrati, infatti, può innescare il circolo vizioso dell'insulina con cali di attenzione, bruciore allo stomaco e testa vuota.

Infine, è importante anche come si mangia. Masticare è una sorta di respirazione per il cervello, dunque, i cibi croccanti supportano la neurogenesi, mentre una dieta semiliquida a base di brodi, zuppe e omogeneizzati può interferire negativamente sullo sviluppo ed il benessere del nostro cervello.

Commenti
    Tags:
    alzheimerdieta alzheimerdeclino cognitivoalimentazione e alzheimerprevenzione alzheimerprevenzione declino cognitivo
    in evidenza
    Malocclusione dentale e abitudini Cos’è, come trattarla e conseguenze

    Trattamento ortodontico

    Malocclusione dentale e abitudini
    Cos’è, come trattarla e conseguenze

    
    in vetrina
    BioNike presenta la nuova linea antietà Cosmeceutical

    BioNike presenta la nuova linea antietà Cosmeceutical


    motori
    Dacia Spring si aggiudica il titolo di auto più Verde del Green NCAP 2022

    Dacia Spring si aggiudica il titolo di auto più Verde del Green NCAP 2022

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.