A- A+
Medicina
Dimagrire velocemente, come fare? Gli 8 errori più comuni a tavola

Dimagrire velocemente, come fare? I consigli della dottoressa Mocorsini dell'Humanitas sugli errori più comuni a tavola che non permettono di perdere peso

La dieta mediterranea è considerata uno dei regimi alimentari migliori a livello mondiale ma nonostante ciò anche in Italia si continuano a commettere diversi errori a tavola. Soprattutto si parla di piatti spesso sbilanciati. La dott.ssa Elisabetta Macorsini, biologa nutrizionista presso l’ambulatorio Humanitas Medical Care di Arese, ha stilato una lista degli errori più comuni commessi ogni giorno dagli italiani e che non li aiutano affatto a dimagrire velocemente come vorrebbero.

Dimagrire velocemente, come fare? Ecco gli 8 errori più comuni commessi dagli italiani

1. Eliminare completamente i carboidrati

In molti sono convinti che eliminare i carboidrati dalla dieta sia il modo più rapido per dimagrire velocemente. In realtà ciò priva il nostro organismo di micronutrienti essenziali, fibre e vitamine del gruppo B. Cancellare i carboidrati non solo è inutile ma anche controproducente, a meno che non si segua un regime alimentare specifico sotto la supervisione di un esperto come ad esempio la dieta chetogenica.

2. Contare le calorie

Scegliere gli alimenti sulla tavola solo sulla base delle calorie e senza considerare altri valori nutrizionali è un errore molto comune. Per dimagrire velocemente serve infatti una corretta alimentazione in cui la selezione dei pasti avviene in base alla qualità nutrizionali di ciò che ingeriamo e all'apporto di zuccheri, grassi e carboidrati. Bisogna poi capire di quali e quanti nutrimenti il nostro corpo ha effettivamente bisogno. Chi ha una vita sedentaria, ad esempio, ha bisogno di un apporto calorico inferiore rispetto a chi è più sportivo.

3. Saltare i pasti

Saltare i pasti, soprattutto senza il monitoraggio di uno specialista, non solo non aiuta a dimagrire velocemente ma può portare a disturbi alimentari. Paradossalmente può anche causare un alterazione del metabolismo che porta a un aumento dell'apporto calorico per il pasto successivo. La scelta di fare solo il pranzo o la cena o tanti spuntini nell'arco della giornata non aiuta a dimagrire velocemente.

4. Considerare contorni legumi e patate

I legumi sono fonte di proteine e carboidrati e non devono essere considerati come contorno ad alti alimenti che contengono in modo massiccio le stesse sostanze nutritive. Ceci, fagioli, patate o piselli non sono quindi un sostituto della verdura ma di alimenti altamente proteici come carne, pesce, uova o formaggi. Le patate, ricche di carboidrati, sono invece alternative di pane o pasta. Le verdure sono particolarmente utili per dimagrire velocemente in quanto contengono fibre che aumentano il senso di sazietà, riducono l'assorbimento degli zuccheri e favoriscono il transito intestinale.

5. Non bere a sufficienza

L'acqua è fondamentale per il benessere dell'organismo. Bere molto di per sé non fa dimagrire velocemente ma aiuta a sentirsi sazi prima e di conseguenza a sentire meno fame. Si dovrebbe bere tra 1,5 e 2 litri di acqua al giorno, eccellente sostituito di succhi di frutta zuccherati o bevande gassate.

6. Non assumere abbastanza acidi grassi

grassi sono fondamentali per la nostra salute in quanto hanno un ruolo nella coagulazione del sangue e nel corretto funzionamento del sistema cardiovascolare e immunitario. Eliminarli del tutto non è la giusta strada per dimagrire velocemente ma anzi si devono prediligere quelli "buoni" di origine vegetale o quelli derivati dall’olio d’oliva, dal pesce azzurro, dalla frutta secca, dall’avocado.

7. Prediligere cibi “light”

Gli alimenti “light” devono avere il 30% in meno dell’apporto calorico della versione del prodotto di partenza. Tuttavia è sempre opportuno controllare l'etichetta di entrambi i prodotti per assicurarsi che non ci siano sostanze aggiunte come zuccheri o grassi idrogenati. Meno calorie non significa sempre che sia più sano.

8. Chiedere consiglio a Internet al posto di uno specialista

Internet è una risorsa per trovare informazioni ed essere più consapevoli sulla dieta corretta da seguire ma non sostituisce il parere di uno specialista. Ogni organismo infatti ha bisogno di un apporto nutrizionale differente. Le diete fai da te spesso o non servono a nulla o nei peggiori dei casi possono provocare un aumento di peso o scompensi nutrizionali. Affidarsi a uno specialista è la risposta per perdere peso in modo corretto e duraturo.

Leggi anche:

Dimagrire con le mandorle, la scienza conferma: aiutano a gestire il peso

Colesterolo alto, sintomi fisici: 10 possibili segnali del problema

Colesterolo alto, quanto tempo per abbassarlo? Ecco la risposta

Dimagrire dormendo si può: ecco il segreto per perdere peso riposandosi

Commenti
    Tags:
    alimentazionedietadimagriremedicinaperdere pesosalute




    in evidenza
    Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento

    Politica

    Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento

    
    in vetrina
    Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

    Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


    motori
    Citroen nuovo Berlingo, nato per facilitare la vita quotidiana

    Citroen nuovo Berlingo, nato per facilitare la vita quotidiana

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.