A- A+
Medicina
Obbligo vaccinale: l'associazione Codici si schiera con i medici "ribelli"
 Credit photo Nick Zonna

Obbligo vaccinale: l'associazione Codici si schiera con i medici "ribelli"

"Bisogna ascoltare la protesta degli operatori sanitari: avanti con l'azione contro l'obbligo vaccinale". E' questa la posizione dell'associazione Codici, che tutela i diritti dei cittadini/consumatori, sulla querelle che riguarda gli operatori sanitari e l'obbligo di vaccinarsi contro il Covid-19.

Un’imposizione duramente criticata dall’associazione, che ha deciso di impugnare il provvedimento e, al tempo stesso, di avviare una campagna di assistenza legale per chi non ha intenzione di vaccinarsi. 

“La sospensione ex lege dall'esercizio della professione sanitaria e dalla prestazione dell'attività lavorativa per i sanitari che non vogliono sottoporsi al vaccino è una decisione spropositata oltre che grave – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – perché da una parte nega la libertà di scelta dell'individuo e dall'altra non tiene minimamente conto delle ragioni che portano gli operatori sanitari a non vaccinarsi".

"Non si tratta di una battaglia no vax, ma di una posizione critica assunta da professionisti che invece di essere puniti andrebbero ascoltati dai vari Ordini dei Medici. Parliamo di vaccini approvati al termine di un iter particolare, che potremmo definire straordinario rispetto alle procedure tradizionali, e invece di tenerne conto, di considerare i fenomeni avversi che purtroppo continuano a registrarsi, si è deciso di rendere obbligatorio il vaccino, mettendo il personale sanitario di fronte ad un bivio: o corri il rischio o sarai sospeso".

"È semplicemente assurdo, oltre che profondamente grave ed ingiusto. Per questo abbiamo deciso di fornire assistenza legale a chi non vuole sottoporsi al vaccino Covid19, a chi chiede di poter scegliere liberamente a fronte di dubbi più che legittimi sulla vaccinazione, e per questo abbiamo deciso di impugnare l’ennesimo provvedimento calato dall'alto che ignora diritti basilari, come quello della libertà di scelta”. 

Commenti
    Tags:
    obbligo vaccinaleassociazione codicimedici
    in evidenza
    Kardashian, lato B o lato A? E il tatto di lady Vale Rossi...

    Diletta, Wanda... che foto

    Kardashian, lato B o lato A?
    E il tatto di lady Vale Rossi...

    i più visti
    in vetrina
    Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020

    Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020


    casa, immobiliare
    motori
    Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia

    Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.