A- A+
Medicina
Pressione alta, si può abbassare con esercizi respiratori. La scoperta USA

Pressione arteriosa: in milioni muoiono per le conseguenze della pressione alta. La scoperta USA che cambia le carte in tavola

Allenarsi 5 minuti al giorno aumentando la forza dei muscoli respiratori con i dispositivi IMTS abbassa la pressione sanguigna e migliora alcune misure della salute vascolare. É il risultato di uno studio pubblicato sul prestigioso Journal of the American Heart Association ancora semi sconosciuto in Italia. L’esercizio con queste macchinette vale quanto l’assunzione delle medicine per l’ipertensione, cioè quelle in grado di abbassare la pressione e 30 minuti di attività aerobica. Il calo riscontrato è di 9 punti di pressione sistolica. Una terapia che non richiede alcuno sforzo e che si può adottare anche continuando ad assumere farmaci prescritti per l’ipertensione: 9 punti di pressione in meno per un iperteso o tendente tale male non fanno.

Le malattie cardiovascolari sono i principali killer degli esseri umani. Secondo i dati del Global Health Observatory è il cuore l’organo che più entra in crisi nell’uomo e ne provoca la morte. In Europa, ogni anno muoiono oltre 4 milioni di persone per questo motivo, un milione circa prima dei settantacinque anni. La seconda causa sono le malattie cerebro vascolari. La pressione alta può comportare il rischio infarto, ictus, trombosi. Due terzi degli americani oltre i 50 anni soffre di pressione alta. Almeno 15 milioni di italiani soffrono della stessa condizione clinica.

I dispositivi IMST sono delle macchinette sviluppate negli anni '80 per aiutare le persone con problemi respiratori a rafforzare i muscoli utilizzati per respirare, hanno un costo esiguo e si trovano anche in rete facilmente. Sono quelle macchinette usate in alcuni casi anche per curare l’apnea notturna. Prendono anche il nome di “bilancieri per il diaframma”. Sono strumenti portatili, che non utilizzano alcun tipo di farmaco, all’interno dei quali si deve solo respirare. Il dispositivo, mentre è in funzione, crea delle resistenze al nostro respiro, permettendo ai muscoli respiratori di lavorare più duramente e quindi di allenarsi. Il dispositivo ti fa sentire come se stessi succhiando una cannuccia bloccata.

Già uno studio del 2016 aveva riportato lo stesso risultato positivo sulla pressione, così l’Università di Boulder in Colorado ha lanciato il proprio studio per testare la capacità degli esercizi con gli IMST.

I ricercatori hanno reclutato un gruppo di persone di età compresa tra 50 e 79 anni con la pressione alta, ma per il resto sani.

Per sei settimane hanno utilizzato un dispositivo IMST con la resistenza impostata su un valore "alto" e per soli 5 minuti al giorno, sei giorni alla settimana.

É stato poi creato un gruppo di confronto: usando il dispositivo per gli stessi giorni, ma con la resistenza impostata molto più bassa.

Alla fine delle sei settimane, la pressione sanguigna dei partecipanti al gruppo di confronto era rimasta invariata. Invece la pressione sistolica delle persone che avevano usato le macchinette IMST con il valore "alto" si era abbassata di 9 punti.

Sei settimane dopo, anche se avevano smesso di utilizzare il dispositivo IMST, la pressione sanguigna dei partecipanti era ancora di circa 7 punti inferiore rispetto all'inizio dell’esperimento.

Il perché questo accada non è ancora chiaro. I ricercatori del Colorado ipotizzano che l’uso degli IMST produca ossido nitrico nelle cellule che rivestono i vasi sanguigni.

Secondo il Boston University, la somministrazione di L-citrullina (un amminoacido) si traduce in un aumento della produzione di ossido nitrico, che “rilassa i vasi sanguigni, migliora la consegna di sangue agli organi, abbassa la pressione sanguigna e previene la coagulazione del superfluo”.

All’università di Boulder sono in corso altri studi applicando gli IMST a programmi di allenamento aerobico.

L’American Hearth Association ha chiamato questo programma di allenamento mirato per salvaguardare la salute del cuore e del Sistema cardiocircolatorio High-Resistance Inspiratory Muscle Strength Training (IMST)

“Ci sono molte cose che possiamo fare per mantenere il nostro sistema circolatorio in salute quando invecchiamo”, ha raccontato il professore Daniel Craighead, autore dello studio, “ma la realtà è che queste cose spesso richiedono tempo e sforzo, e per molte persone può essere difficile metterle in pratica. Il programma IMST può essere svolto in cinque minuti da casa, anche mentre si guarda la tv”.

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
abbassarecuracureeserciziimtspressione altarespiratoriscoperta usastudio




in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.