A- A+
Medicina
Tumore del polmone: 10 consigli per prevenire il rischio di cancro al polmone

Tumore del polmone: dieci regole per tenere alla larga il rischio cancro

Il tumore del polmone può svilupparsi anche nelle persone che non hanno mai fumato una sigaretta. Questo perché la malattia è legata a fattori di rischio, più o meno importanti, legati allo stile di vita, come ad esempio l'esposizione all'amianto. 

Secondo uno studio del 2010 sulla rivista Cancer Letters, lo stile di vita ha un impatto significativo sull'eventualità di sviluppare una varietà di tumori, incluso il cancro del polmone. Cambiare il modo in cui vivi, compreso ciò che mangi, se ti alleni o no, e ciò a cui sei esposto nel tuo ambiente quotidiano può fare un'enorme differenza nel tuo livello di rischio di sviluppare il tumore del polmone.

Cancro: allontanare il rischio di tumore al polmone facendo prevenzione

Esistono, tuttavia, molte abitudini positive da adottare per ridurre significativamente il rischio di cancro al polmone.

 

Tumore del polmone prevenzione: 10 regole contro il cancro al polmone

Ecco una lista delle “buone abitudini” da seguire per allontanare il rischio di tumore del polmone segnalate da un medico esperto di medicina preventiva, il dott. Cooke.

 

1-Ridurre al minimo il consumo di alcol

Ridurre il consumo di alcol è uno dei modi migliori per ridurre il rischio di cancro, in generale. "È stato suggerito che l'elevato consumo di birra e liquori può essere associato ad un aumento del rischio di cancro del polmone, mentre un consumo moderato di vino può essere inversamente associato al rischio", afferma il dott. Cooke specializzato in medicina preventiva presso BodyLogicMD, in California. Bisogna assicurarsi di attenersi a un drink al giorno per le donne e fino a due per gli uomini.


2-Mantenere il giusto peso forma  

Un indice di massa corporea sano (BMI) è compreso tra 18,9 e 24,9, secondo il Dr. Cooke. Più alto è l’indice di massa corporea, più si è a rischio di cancro al polmone e altre malattie. Le persone in sovrappeso, devono assicurarsi di fare abbastanza esercizio fisico o di seguire una dieta nutriente piena di cibi ricchi di anti-infiammatori. Avere un giusto peso forma aiuta anche a garantire che non si sviluppino malattie cardiache, diabete e altre malattie

3- Evitare l’esposizione al gas radon

L'esposizione al gas radon è la seconda causa principale di cancro ai polmoni, secondo l'American Lung Association. "Il radon è un gas che si trova naturalmente nella terra e può fuoriuscire nelle nostre case attraverso le crepe nei muri. 

4-Ridurre al minimo l'esposizione alle tossine quotidiane

L'esposizione quotidiana a sostanze cancerogene e ad altre tossine, come quelle che si trovano in alcuni prodotti utilizzati a casa o in aria, può far la differenza. "L’inalazione di altre sostanze pericolose, soprattutto per un lungo periodo di tempo, può anche causare il cancro ai polmoni. Un tipo di cancro ai polmoni chiamato mesotelioma è quasi sempre causato dall'esposizione all'amianto", osserva il dott. Cooke. L'amianto è costituito da sei minerali che si trovano naturalmente nell'ambiente come fasci di fibre che sono stati utilizzati in applicazioni commerciali e industriali. 

5-Seguire una dieta anti-infiammatoria

L'infiammazione è un argomento caldo nel mondo del benessere per una buona ragione. Sempre più studi hanno collegato i livelli di infiammazione cronica di basso grado con la malattia. Ma mangiare cibi anti-infiammatori, come le spezie, aiuta a ridurre il rischio di cancro, compreso il cancro ai polmoni. Oltre a verdure e frutta,  bisogna limitare il consumo di alimenti industriali e mangiare alimenti con grassi sani come olio d'oliva o avocado. 

6-Gestire i livelli di zucchero nel sangue

"I diabetici hanno un rischio del 40% in più rispetto ai non diabetici di contrarre il cancro perché l'insulina stimola la crescita del cancro", afferma il dott. Cooke. Il modo migliore per evitare di sviluppare il diabete di tipo 2 e mantenere livelli stabili di zucchero nel sangue è quello di frenare il consumo di dolci e cibi ricchi di amido, come pane bianco, prodotti da forno, dessert e patatine.

7-Assumere almeno 35-40 grammi di fibra al giorno

"La maggior parte delle persone assume circa 20 grammi di fibre al giorno, ma in realtà dovrebbe assumere circa 35 o 40 grammi di fibre", afferma il dott. Cooke. Per aiutare ad aumentare l'apporto di fibre, il dottor Cooke raccomanda di aggiungere due cucchiai di semi di lino macinati in ogni pasto, di mangiare più verdure o almeno sei porzioni di verdura al giorno.

8-Ridurre lo stress e dormire a sufficienza

Avere alti livelli di cortisolo, noto anche come ormone dello stress, specialmente di notte, è legato ad un aumentato rischio di cancro, malattie cardiache e altre malattie. "Prendi il tempo di liberarti dello stress ogni giorno, mentre praticare lo yoga e la meditazione migliorano anche il sistema immunitario", afferma Cooke.

9-Assumere la giusta dose di vitamina D 

Molte persone non mangiano abbastanza alimenti ricchi di vitamina D, ma è uno dei nutrienti più importanti per la vostra salute. Gli studi hanno collegato la vitamina D all'aumento del sistema immunitario, abbassando la pressione sanguigna e proteggendo dalla depressione, tra gli altri benefici per la salute. "Esistono tanti studi che dimostrano che se si dispone del giusto quantitativo di vitamina D (40 ng / mL-50 ng / mL), è più facile proteggersi dal cancro al seno e dal cancro del colon-retto", spiega Dr Cooke.

10-Bere più tè verde

"Il tè Matcha ha un contenuto più elevato di EGCG, la sostanza anticancro contenuta nel nel tè verde", spiega il dott. Cooke. 


 

Commenti
    Tags:
    tumore del polmonecancro al polmonecancro al polmone rischiotumore del polmone prevenzionecancro del polmone
    in evidenza
    Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena Arriva la "nuova" Diletta Leotta

    Colpo di tele-mercato

    Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena
    Arriva la "nuova" Diletta Leotta

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


    casa, immobiliare
    motori
    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.