A- A+
Medicina
Vaccini, il rischio del ritorno in Europa di poliomielite e morbillo
(foto Lapresse)

Vaccini, il rischio del ritorno in Europa di poliomielite e morbillo

Oltre 20 anni fa l’Europa si era dichiarata ufficialmente libera dal flagello della poliomielite, un qualcosa di irreversibile, così come era successo con il vaiolo. Ed invece non sembriamo ancora liberi da questa minaccia perché il virus non vuole scomparire mantenendo focolai in paesi, fortemente popolati, come Nigeria, Pakistan ed Afghanistan. Un rischio, potenzialmente forte, come sottolineato dal Centro europeo per il controllo delle malattie (ECDC).

Il suo direttore Andrea Ammon lo ha detto in modo ben chiaro perché “ Fino a quando ci saranno gruppi di popolazione che non saranno vaccinati nei paesi europei, la polio non sarà eradicata nel mondo e il rischio che ritorni in Europa rimarrà. Come pure rimarrà il morbillo, il cui virus molto trasmissibile, potrebbe insinuarsi in tutte quelle popolazioni non sufficientemente vaccinate. Anche il morbillo era praticamente sparito ma dati i livelli non ottimali di copertura vaccinale in diversi paesi, è probabile che in futuro assisteremo a un aumento del numero di casi segnalati nell'UE".

Vaccini, mancano ancora vaccinati in Europa per le due patologie

Iscriviti alla newsletter
Tags:
europamorbillopoliomilelitevaccino




in evidenza
Affari in rete

Politica

Affari in rete


in vetrina
Il miele italiano sta scomparendo: il clima pazzo manda in crisi le api

Il miele italiano sta scomparendo: il clima pazzo manda in crisi le api


motori
La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.