A- A+
Auto e Motori
BMW la marca che registra più danni in Italia

Un recente studio condotto da carVertical ha rivelato quali siano le auto con più danni in Italia.

I veicoli prodotti dalla BMW si sono piazzati al primo posto della lista. Questo dato è in linea con altri Paesi, le BMW sono le auto che riscontrano il maggior numero di danni a livello globale. Al lato opposto della classifica si trova Lexus, che è il marchio che ha subito meno incidenti stradali in Italia. Dopo aver studiato i dati relativi ai danni degli ultimi 12 mesi, la ricerca ha anche rivelato che Jaguar, Ford e Skoda registrano il valore più alto in termini di danni. Il 36,3% di tutte le BMW in Italia ha subito danni.

Anche Porsche (30%), Honda (26,6%), Ford (22,4%) e MINI (22,3%) sono spesso coinvolte in incidenti. "BMW è una marca di auto molto ambita, tuttavia nonostante sia un produttore di veicoli di fascia alta, i modelli più vecchi ed economici sono spesso acquistati da conducenti giovani e inesperti. Inoltre, secondo le compagnie di assicurazione, gli automobilisti di BMW sono più inclini a correre rischi alla guida. Non c'è quindi da stupirsi che sia in cima alla lista dei marchi automobilistici con il maggior numero di danni", spiega Matas Buzelis, esperto nel settore automobilistico e responsabile della comunicazione di carVertical. Le Lexus in Italia sono le auto che hanno subito meno danni: solo il 4,4% di tutti i veicoli controllati da carVertical ne ha subiti. Seguono Toyota (4,6%), Opel (5,1%), Alfa Romeo (5,1%) e Fiat (5,9%) che non sono molto distanti. In Italia, alcune marche di veicoli hanno un numero di incidenti segnalati maggiore di altre. Mediamente, una Volvo controllata su carVertical ha registrato 2,17 incidenti, seguita da Skoda (1,96), BMW (1,84), Mazda (1,83) e Honda (1,8). Le Jeep sono quelle che subiscono meno incidenti: un modello medio di Jeep ha riportato 1,29 danni su carVertical, Citroen - 1,3, Toyota - 1,32, Seat - 1,32, e Dacia - 1,33. 

La maggior parte di questi costruttori si concentra sulla produzione di auto di classe economica che sono tipicamente ignorate dagli amanti della velocità; pertanto, sono coinvolte in incidenti con meno frequenza. In Italia, Jaguar - 6.781 euro, Ford - 6.776 euro e Skoda - 5.626 euro - hanno il valore medio dei danni più alto. Le marche di veicoli di fascia alta hanno in genere un valore medio dei danni più elevato rispetto alle auto di classi più economiche; pertanto, anche piccoli danni possono costare migliaia di euro per essere riparati. A seconda della marca del veicolo, riparare lo stesso danno può prevedere costi diversi. Le Dodge hanno il valore medio dei danni più alto a livello globale - 5.945 euro - seguite da Porsche (5.236 euro) e Tesla (4.896 euro).

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

Affari va in rete

Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)


in vetrina
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO



motori
Nuovi incentivi auto: opportunità per l'Italia e l'industria automotive

Nuovi incentivi auto: opportunità per l'Italia e l'industria automotive

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.