Roma, 14 feb (Adnkronos) - "È assolutamente intollerabile continuare a sconvolgere la vita delle imprese a colpi di ordinanze che giungono come docce fredde la sera prima per le 24 ore successive. Ora basta: si abbia la decenza di modificare questo modus operandi che sta uccidendo l'economia del nostro Paese e la fiducia dei nostri imprenditori, decisamente disorientati". Così in una nota l'europarlamentare Massimo Casanova, componente della Commissione UE Turismo. "Il metodo Conte non deve esistere più, chiediamo un cambio di rotta reale e concreto. Non saranno dei ristori sempre molto parziali e risibili a compensare l'ennesimo, abnorme danno che si sta provocando al settore della montagna oggi, a numerosi altri ieri e domani. Diamo un segnale di discontinuità vero. La Lega è al Governo per dimostrare che un altro modo di amministrare, garantendo sicurezza, esiste", conclude.

in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

in vetrina
Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...

Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...

motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

i più visti
i blog di affari
Cdx, le liti regalano Milano a Sala. La Destra meneghina non esiste più
di Maurizio De Caro
Green pass, tracciamento digitale per riavere diritti sequestrati in lockdown
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Separazione, padre assente da 20 anni: così i figli possono chiedere i danni
di Avv. Violante Di Falco *


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.