Roma, 20 giu. (Adnkronos) - “Più Draghi e meno Speranza. Più salute e meno comunisti in circolazione. Il ministro della Salute ha creato confusione in tutto questo tempo. Con lui anche alcuni eminenti esponenti della comunità scientifica che invece di orientare i cittadini, spesso li hanno lasciati nell'incertezza. Speranza deve lasciare il suo incarico". Lo dichiara il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri."Ogni giorno in più che rimane al ministero crea problemi. Draghi lo ha sconfessato pubblicamente. Ma non basta. Assuma allora formalmente l'interim e Speranza lasci il campo. Lo faccia per rispetto dei cittadini. Si concentri sulla risposte che dovrà dare agli italiani e non solo. Lo Speranza show deve essere interrotto rapidamente, nell'interesse della salute pubblica e per proseguire, con rapidità e concretezza, la campagna di vaccinazione, essenziale perché l'Italia ritorni alla vita. Non c'è più tempo da perdere”.

in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

i più visti
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.