A- A+
Politica
Chirico: "Cospito-Donzelli? Paradosso, occuparsi del dialogo deputati-mafiosi"
Annalisa Chirico

Annalisa Chirico ad Affari, il nuovo graffio della giornalista 

Il nuovo graffio di Annalisa Chirico colpisce chi alimenta la polemica sul caso Donzelli-Delmastro-Cospito. Più che parlare della presunta “sgrammaticatura” istituzionale con la rivelazione di contenuti segreti in Parlamento, bisognerebbe invece entrare nel merito della vicenda. Contro il 41bis non ci sono solo anarchici e sostenitori di Cospito, ma anche boss mafiosi con i quali alcuni parlamentari hanno dialogato, sebbene eseguendo un loro compito tipico. Per questo motivo non bisogna credere alla distrazione di massa, bensì occuparci della sicurezza di uno Stato che non deve cedere ai ricatti e trattare con i terroristi.

Annalisa Chirico ad Affari: guarda il VIDEO del commento

 

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex


in vetrina
Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


motori
Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.