A- A+
Politica
Ucraina, "Berlusconi sta lavorando sottotraccia per la pace". La rivelazione
Antonio Tajani Lapresse

Ucraina, Tajani: riserve di Salvini su nuove armi a Zelensky? "Credo che la Lega voglia inviare un messaggio di pace"


"Armi difensive sì, non aerei". Con queste parole il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani risponde alla domanda di Affaritaliani.it se il partito guidato da Silvio Berlusconi sia d'accordo con l'invio di nuovi armamenti all'Ucraina, come annunciato ieri dal premier Mario Draghi a Montecitorio. "Penso alle stesse armi che sono già state mandate a Live, mezzi anticarro, munizioni, giubbotti antiproiettile ed elmetti, non armi offensive".

Sulle riserve espresse dalla Lega in merito al nuovo invio di armi al governo del presidente Volodymyr Zelensky, il numero due di Forza Italia dichiara: "Credo che la Lega voglia inviare un messaggio di pace. Nessuno è contento di mandare armi, ma dobbiamo aiutare il popolo ucraino a difendersi. Il messaggio di Papa Francesco è giusto, dobbiamo ricercare la pace. Tutto ciò che si può fare per la pace deve essere fatto. Bene anche la mediazione del Pontefice. Ma intanto occorre sostenere il popolo ucraino che si sta difendendo dall'aggressione russa. Non penso certo di mandare aerei e non alla no-fly zone, che significherebbe la terza guerra mondiale. Armi di difesa personale, non offensive".

"Tutto ciò - sottolinea Tajani - è prodromico alla pace. Dobbiamo fermare i russi, fermare la guerra e arrivare almeno al cessate il fuoco. Nessuno intende fomentare il conflitto". Quanto al ruolo di Silvio Berlusconi, in passato molto vicino al presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, Tajani afferma: "Berlusconi sta lavorando sottotraccia per la pace con tutti i suoi canali internazionali".

 

Leggi anche: 

" Cacciari: "Zelensky pacifista? Cela trattative segrete per arrivare alla pace"

Tocci: Draghi sa che il mondo è cambiato. Putin? Oltre il punto di non ritorno

Guerra Ucraina, il fallimento di Putin. La Russia verso l'autodistruzione

Snam, ecco che cosa c'è dietro il prossimo "adieu" di Alverà

Dostoevskij, volano le vendite: boom per i libri a tema Ucraina e Russia

Kate e William in Belize, respinti dalla comunità di Indian Creek. VIDEO

Fondazione Roche: 500mila euro per 22 progetti di assistenza

“L’autosufficienza alimentare passa dall’acqua”

Banca Generali, inaugurata la BG Art Gallery di Milano

Commenti
    Tags:
    antonio tajaniberlusconi guerra ucraina russiaforza italia armi ucraina





    in evidenza
    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    Guarda le immagini

    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    
    in vetrina
    Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

    Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo


    motori
    Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

    Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.