A- A+
Politica
Assegno unico, 360 euro negati a papà o mamme vedovi con tre figli. E' giusto?

Assegno unico, vedove (e vedovi) discriminati da una legge fatta male dal Pd e (per ora) non sanata dal Centrodestra


Con lo stop alla maggiorazione dei 30 euro a figlio al mese nell'assegno unico (da ottobre 2022) per le famiglie monogenitoriali, in particolare vedove e vedovi con figli anche piccoli, causata da una legge fatta male dal Pd e non sanata (per ora) il Centrodestra, i soldi in meno per chi nella vita è stato colpito da un lutto iniziano a essere tanti.

Facciamo un esempio per capire bene. A una mamma rimasta vedova con tre figli, lo Stato italiano ha negato, tolto, sottratto 360 euro nel giro di pochi mesi solo perché il marito (o il compagno) non lavora. E se non lavora perché è morto, è al cimitero, per lo Stato fa niente. E' la stessa cosa. Qualcosa di mostruoso, francamente. Probabilmente, anzi sicuramente, a una mamma vedova con tre figli 360 euro avrebbero fatto comodo. Ma per lo Stato italiano va bene così...

Iscriviti alla newsletter
Tags:
assegno unico 2023assegno unico famiglie monogenitorialiassegno unico vedove vedovi





in evidenza
Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

Guarda le foto

Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.