A- A+
Politica
AstraZeneca, verso il via libera di Ema al vaccino. Anteprima Affaritaliani

Via libera dell'Ema all'utilizzo del vaccino AstraZeneca per combattere il Covid-19. Alla vigilia della tanto attesa decisione dell'Agenzia Europea del Farmaco sul siero anti-coronavirus della società anglo-svedese, dopo lo stop imposto dalla Germania di Angela Merkel al quale si sono accodati altri Paesi tra i quali l'Italia, nella comunità scientifica e tra i politici italiani ed europei è opinione diffusa che quasi sicuramente l'Ema si pronuncerà a favore della ripresa delle vaccinazioni con AstraZeneca.

Il premier Mario Draghi insieme al presidente francese Emmanuel Macron, d'altronde, dopo una lunga telefonata hanno concordato di ricominciare le somministrazioni del siero anglo-svedese dopo il probabile disco verde europeo. Il vaccino AstraZeneca, salvo colpi di scena, dovrebbe quindi tornare presto a disposizione di tutta la popolazione senza alcun limite di età, quindi anche per gli anziani. Non è escluso però, spiegano fonti scientifiche milanesi, che l'Ema possa introdurre la raccomandazione di non somministrare questo siero anti-Covid alle ragazze e alle donne che assumono la pillola contraccettiva.

Il ritorno a pieno a regime delle vaccinazioni, utilizzando quindi anche le dosi di AstraZeneca, è fondamentale per il governo italiano e la maggioranza che lo sostiene anche nell'ottica del piano di riaperture previste per dopo Pasqua. Qualora la curva epidemiologica fosse sotto controllo e si potesse riprendere con forza la somministrazione dei vaccini, avvicinandosi così a quell'obiettivo di 500mila dosi al giorno, gradualmente dal 7 aprile si comincerebbero a riaprire le scuole, prima le materne e le elementari (solo verso fine mese le medie e le superiori), i bar e ristoranti e ovviamente i parrucchieri per le Regioni che escono dalla zona rossa.

Ma, sempre se tutto va come sperato, non è escluso che dalla metà del mese prossimo possano esserci anche le prime riaperture per le palestre, le piscine, i cinema, i teatri e i musei. Ecco perché l'attesa è molto forte per la decisione dell'Ema e non solo per iniziare, finalmente, a vedere una discesa del numero di contagi e vittime. Stando al sentiment che si respira oggi tra esperti e politici il responso sul vaccino AstraZeneca dovrebbe essere positivo.

Commenti
    Tags:
    emaastrazenecavaccinivaccino astrazeneca
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Il vaccino preferito dagli italiani? Pfizer? Ma va: l'Acqua di Lourdes

    Covid vissuto con ironia

    Il vaccino preferito dagli italiani?
    Pfizer? Ma va: l'Acqua di Lourdes

    i più visti
    in vetrina
    Elisabetta Canalis, zip della tuta giù: scollatura da infarto. Maddalena Corvaglia senza reggiseno

    Elisabetta Canalis, zip della tuta giù: scollatura da infarto. Maddalena Corvaglia senza reggiseno


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Seat Arona, nuovo look e interni rinnovati

    Seat Arona, nuovo look e interni rinnovati


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.