A- A+
Politica
Brunetta, il ritorno: sarà il presidente del Cnel, ma senza stipendio

Il governo richiama Brunetta: sarà presidente del Cnel

Il governo Meloni ha scelto: come riporta la Stampa il nuovo presidente del Cnel, il Consiglio nazionale dell’economia, sarà Renato Brunetta. L’ex ministro della Pubblica Amministrazione prenderà il posto di Tiziano Treu, il cui mandato è scaduto nel maggio dell’anno scorso. La nomina ufficiale dovrebbe arrivare con il consiglio dei ministri di martedì prossimo. 

Scelto il nome, il rebus da sciogliere per l’esecutivo è legato ai tempi: prima di insediarsi, Brunetta dovrà infatti attendere che a farlo siano i nuovi consiglieri (a loro volta «scaduti» lo scorso 22 marzo). E l’iter per la loro nomina è piuttosto lungo e complesso: dei 64 consiglieri 8 sono nominati dal presidente della Repubblica, due proposti dal premier. Ci vorranno presumibilmente uno o due mesi. 

Brunetta, così come Treu, sarà un presidente senza stipendio per un semplice motivo, ricorda la Stampa: è pensionato. E in base a quanto dispone la legge Madia non può percepire un emolumento per la carica. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
brunettacnel





in evidenza
Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni

Guarda la gallery

Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni


in vetrina
Affari in rete/ Elezioni in Sardegna, la discesa della Lega dal 2019 a oggi

Affari in rete/ Elezioni in Sardegna, la discesa della Lega dal 2019 a oggi


motori
McLaren Artura Spider 2025: innovazione e prestazioni per la supercar ibrida

McLaren Artura Spider 2025: innovazione e prestazioni per la supercar ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.