A- A+
Politica
Charlie Hebdo, schiaffo al Cav: "Il padrino Silvio è morto e non ci mancherà"
Vignetta di Charlie Hebdo su Berlusconi

Charlie Hebdo, la durissima vignetta contro Silvio Berlusconi

La notizia della morte di Silvio Berlusconi ha fatto il giro del mondo. Dopo le reazioni dei capi di Stato arriva la presa di posizione del settimanale satirico francese Charlie Hebdo, la vignetta che dedica all'ex premier nella copertina dell'ultimo numero è durissima e non fa sconti. Un disegno a colori a tutta pagina dal titolo "Il testamento di Berlusconi".

Sulla copertina del settimanale si vede la testa dell’ex premier dalla quale fuoriescono tre vermi, con le sembianze di Viktor Orbán, la premier italiana Giorgia Meloni e la leader della destra francese Marine Le Pen. Berlusconi sorride e, in caso la vignetta non fosse già abbastanza chiara, esclama: "Lascio in eredità all’Europa tutti i miei vermi di estrema destra".

Leggi anche: Asse "win-win" Meloni-Marina. Idea di Giorgia che conviene a entrambe

Iscriviti alla newsletter
Tags:
charlie hebdosilvio berlusconi





in evidenza
Affari gastronomici/ Il direttore Perrino dialoga con gli chef Antonella Ricci e Vinod Sookar. La presentazione del libro di ricette "Dalla Puglia con amore"

Guarda il video

Affari gastronomici/ Il direttore Perrino dialoga con gli chef Antonella Ricci e Vinod Sookar. La presentazione del libro di ricette "Dalla Puglia con amore"


in vetrina
Una nuova speranza per i malati di Sla: la svolta è un farmaco per la leucemia

Una nuova speranza per i malati di Sla: la svolta è un farmaco per la leucemia


motori
Nuova Audi RS Q8: record al Nurburgring

Nuova Audi RS Q8: record al Nurburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.