A- A+
Politica
Coronavirus: l'Italia in coprifuoco dalle 22, Il Pd chiede un vertice urgente
Leader Giuseppe Conte

Il vertice sulla manovra a palazzo Chigi con il premier Giuseppe Conte, il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, e i capi delegazione di maggioranza, già previsto per stasera alle 20 e poi slittato a domattina alle 10, è stato nuovamente anticipato a questa notte. Lo si apprende da fonti governative. Conte dovrebbe far rientro a Roma, infatti, poco prima di mezzanotte e dunque potrebbe tenersi per quell'ora il vertice. Sul tavolo eventuali altre restrizioni per la seconda ondata di contagi da coronavirus.

Coronavirus, stretta del governo. Anche l'Italia va in coprifuoco dalle 22

L'emergenza Coronavirus sta per rimettere l'Italia in ginocchio. Troppo grande l'evidenza dei numeri, con il vantaggio che questa volta si può guardare il comportamento degli altri Paesi occidentali. Proprio per questo - si legge sul Corriere della Sera - il premier Giuseppe Conte sta seriamente valutando l'ipotesi di introdurre anche in Italia il coprifuoco, tutti a casa alle ore 22 è la soluzione più probabile per far fronte al la diffusione esponenziale della malattia.

Ragionando con scienziati, collaboratori e ministri, il premier - prosegue il Corriere - si è però convinto a soppesare altre regole restrittive, sulla falsariga delle norme adottate in Francia. Il coprifuoco è una cosa che si sta valutando, ammettono a Palazzo Chigi, dove stanno arrivando molte pressioni dai cittadini per fermare quel che resta della «movida». Domani si riunirà il Consiglio dei ministri e se l’idea supererà le resistenze della parte più cauta del governo, un nuovo provvedimento potrebbe imporre a bar, ristoranti e altri pubblici esercizi di abbassare le saracinesche alle 22. E ai cittadini di uscire di casa oltre quell’ora. Il Pd ha proposto di arrivare al 50% di didattica digitale alle superiori, alternando casa e scuola, tra i 5 Stelle il sospetto è che chiudere le scuole sia «una strategia per bloccare il concorso».

Franceschini a Conte: "Servono nuove misure nazionali"

"Ho chiesto ieri al presidente Conte una riunione per decidere senza indugio nuove misure nazionali per contenere il contagio, ovviamente d'intesa con le Regioni". Questa la richiesta di Dario Franceschini, capo delegazione Pd al governo, dopo i nuovi numeri dell'epidemia di covid-19. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirusemergenza coronaviruscoronavirus newscoronavirus italiaitalia coprifuocoitalia numero contaginumero positiviterapie intensivericoveri in ospedalelockdown
    Loading...
    in evidenza
    Fedez spiega la mascherina Siffredi come metterlo nel...

    Coronavirus vissuto con ironia

    Fedez spiega la mascherina
    Siffredi come metterlo nel...

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 5, ELISABETTA GREGORACI CAOS PER LA FRASE A DAYANE MELLO. Gf Vip 5 News

    Grande Fratello Vip 5, ELISABETTA GREGORACI CAOS PER LA FRASE A DAYANE MELLO. Gf Vip 5 News


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente

    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.