A- A+
Politica
Facebook chiude la pagina de "Il Primato Nazionale": "Faremo un'azione legale"
Una manifestazione di CasaPound a Roma

Facebook ha chiuso la pagina de “Il Primato Nazionale”, testata di riferimento di CasaPound

I circa 90.000 utenti del social network che avevano messo il loro “mi piace” alla pagina si sono trovati di fronte al  classico avviso “Questa Pagina non è disponibile. Il link potrebbe essere non funzionante o la Pagina potrebbe essere stata rimossa”.

La rimozione è avvenuta a poche ore dalla prevista diretta con la partecipazione di  Edoardo Gagliardi, giornalista del canale “Byoblu” recentemente censurato da YouTube. Al momento non risultano correlazioni fra i due eventi.

Il direttore de “Il Primato Nazionale”, Adriano Scanca, ha affermato di non aver ricevuto alcun tipo di avviso da parte di Facebook e ha annunciato il ricordo alle vie legali “per ribadire che un’azienda privata non può essere arbitro della libertà d’espressione in Italia”.

Commenti
    Tags:
    facebookil primato nazionalecasapoundcensura





    in evidenza
    Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

    Carlo Conti a Sanremo

    Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

    
    in vetrina
    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


    motori
    Lexus: tre artisti creano opere digitali per il lancio della nuova LBX

    Lexus: tre artisti creano opere digitali per il lancio della nuova LBX

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.