A- A+
Politica
Facebook chiude la pagina de "Il Primato Nazionale": "Faremo un'azione legale"
Una manifestazione di CasaPound a Roma

Facebook ha chiuso la pagina de “Il Primato Nazionale”, testata di riferimento di CasaPound

I circa 90.000 utenti del social network che avevano messo il loro “mi piace” alla pagina si sono trovati di fronte al  classico avviso “Questa Pagina non è disponibile. Il link potrebbe essere non funzionante o la Pagina potrebbe essere stata rimossa”.

La rimozione è avvenuta a poche ore dalla prevista diretta con la partecipazione di  Edoardo Gagliardi, giornalista del canale “Byoblu” recentemente censurato da YouTube. Al momento non risultano correlazioni fra i due eventi.

Il direttore de “Il Primato Nazionale”, Adriano Scanca, ha affermato di non aver ricevuto alcun tipo di avviso da parte di Facebook e ha annunciato il ricordo alle vie legali “per ribadire che un’azienda privata non può essere arbitro della libertà d’espressione in Italia”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    facebookil primato nazionalecasapoundcensura
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4

    Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.