A- A+
Politica
Francia, pace tra Le Pen-Maréchal. E Zemmour ingoia un boccone molto amaro

Marion Maréchal torna nel partito della zia Marine Le Pen. Che beffa per Zemmour

I rapporti tra Marine Le Pen e Marion Maréchal iniziano dal giorno della nascita di Marion, il 10 dicembre 1989, con Marine presente in sala parto a supporto di sua sorella Yann. Marine ha svolto un ruolo quasi paterno nella vita di Marion, che ha preso il cognome Maréchal dal suo patrigno, membro del Front National, due anni dopo la sua nascita.

Come scrive il Corriere della Sera, nel corso degli anni, i legami familiari e politici tra Marine e Marion sono stati complessi e hanno influenzato le dinamiche interne al Rassemblement National (precedentemente Front National) e altri partiti della destra nazionalista francese. Questa relazione è stata caratterizzata da tensioni politiche e ideologiche, con Marion che ha tentato di distaccarsi politicamente da Marine entrando in Reconquête di Eric Zemmour, per poi recentemente considerare un ritorno al Rassemblement National.

LEGGI ANCHE: Ue, patto tra Salvini e Marine Le Pen dopo le elezioni europee

Le differenze tra le due donne sono evidenti: Marine rappresenta un'ala "sociale" dell'estrema destra, focalizzata sulle preoccupazioni degli ex operai nel Nord, mentre Marion si identifica con l'ala più conservatrice e tradizionalista del Sud. Nonostante queste differenze, entrambe hanno avuto una profonda influenza politica legata alla loro crescita a Montretout, la residenza di Jean-Marie Le Pen, fondatore del partito e nonno di Marion.

La politica nel Rassemblement National, riporta il Corriere della Sera, è fortemente influenzata dalle relazioni familiari, come dimostrano anche altre dinamiche, come la relazione di Jordan Bardella con Nolween Olivier, un'altra nipote di Marine, e la sconfitta di Louis Aliot, ex compagno di Marine, nel diventare presidente del partito.

In tutto questo, il destino di Eric Zemmour è davvero amaro. Da anni fautore di un’unione delle destre sempre respinta con sdegno da Marine Le Pen, vede ora realizzarsi o quasi il suo sogno politico: il RN prova ad allearsi con la destra gollista, e gode dell’appoggio di Marion Maréchal e di quattro sui cinque eurodeputati di Reconquête. Tutti insieme, finalmente. Ma senza Zemmour, che della famiglia non fa e non farà mai parte.






in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.