A- A+
Politica
Governo, Lamorgese attacca Salvini. "Emergenza migranti? Lui non la capisce"
Luciana Lamorgese  Matteo Salvini
Lapresse

Lamorgese vs Salvini. "Emergenza migranti? Lui non la capisce", "Faccia meglio il suo lavoro"

"Io le persone le giudico dai fatti e come sbarchi di clandestini stiamo tornando ai numeri disastrosi di qualche anno fa": ad affermarlo e' il leader della Lega, Matteo Salvini, da Caserta. "Non e' possibile - prosegue - che ci sia un ministro dell'Interno assente che si preoccupa di mandare i controlli agli italiani che vanno al bar e che stia facendo sbarcare anche in queste ore centinaia di immigrati irregolari non vaccinati. Limitare gli sbarchi si puo', invito il ministro a darsi una mossa. Non si capisce perche' navi straniere devono sbarcare il loro carico in Italia, basta fare tre telefonate, non occorre la scienza". E ancora sul tema Green pass: "Il ministro dell'Interno dovrebbe garantire la sicurezza in tutto il Paese dentro e fuori dal ristorante. Mi sembra che abbia le idee molto confuse e rischia di far danno perche' non puoi trasformare baristi e pizzaioli in bersaglieri o carabinieri. Se facesse meglio il suo lavoro sarebbe meglio per tutti". Cosi' Salvini a rispondendo alla domanda dei giornalisti su quanto dichiarato dal ministro Lamorgese sugli esercenti che non possono richiedere documenti. 

Lamorgese attacca Salvini. "Emergenza migranti? Lui non la capisce"

La ministra Luciana Lamorgese non molla la presa sul Matteo Salvini. Dopo la dichiarazione del leader della Lega: "Pensi ai migranti, invece di occuparsi dello ius soli", arriva prontamente la replica della titolare del Viminale. "L’immigrazione - spiega Lamprgese alla Stampa - è un problema complesso. Non c’è nessuna invasione ma i numeri sono in crescita. È facile parlare, poi bisogna fare un bagno di realtà". La ministra lancia una doppia sfida alla Lega, il partito di governo che l’ha messa in discussione. Prima apre a un confronto con il leader del Carroccio («che non ha ben chiare le difficoltà di gestire i flussi migratori»). Poi, senza nemmeno citarlo, sconfessa il “suo” sottosegretario al Viminale, il leghista Nicola Molteni contrario a ogni discussione sullo Ius soli.

"Quello che ha detto Malagò - prosegue Lamorgese alla Stampa - è un tema vero, dobbiamo ricordarcene non solo quando i nostri atleti vincono le medaglie". E ancora: «È importante pensare all’inclusione per questi ragazzi. Loro si sentono già italiani". Lamorgese si augura una «sintesi politica» sul tema dei nuovi italiani. Ma non si sbilancia sulla proposta targata Pd di dare la cittadinanza a Patrick Zaki, lo studente dell’Università di Bologna incarcerato da un anno e mezzo in Egitto. "Dobbiamo essere cauti per cercare di farlo uscire da lì".

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    governolamorgesesalvinimigrantiius soliolimpiadiministra dell'internoleader lega
    in evidenza
    Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

    Scatti d'Affari

    Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

    i più visti
    in vetrina
    Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

    Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone


    casa, immobiliare
    motori
    Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico

    Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.