A- A+
Politica
Renzi si aspetta 40-50 "no" dem. Ok alI'Italicum e al voto nel 2016


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Alla fine l'Italicum verrà approvato. Nessuno in Parlamento - né tra i renziani, né tra le fila dell'opposizione, né nella minoranza dem - crede all'ipotesi di una bocciatura della legge elettorale. Cosa che provocherebbe le immediate dimissioni del presidente del Consiglio. Ma il testo finale della riforma vedrà il via libera dell'aula di Montecitorio e i numeri - stando ai calcoli che si fanno a Palazzo Chigi - non saranno molto diversi rispetto a quelli delle fiducie: i sì dovrebbero essere 340-345 mentre i no del Partito Democratico potrebbero essere 40 massimo 50. Renzi, secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, avrebbe già sondato il Quirinale e, seppur il Capo dello Stato non avrebbe gradito moltissime alcune uscite del capo del governo, la firma sull'Italicum non è in discussione.

Incassata la legge elettorale, il premier tirerà dritto sulle riforme istituzionali al Senato, con poca voglia di modificare il testo. Si preannuncia quindi una nuova sfida con la sinistra dem, ancora più delicata visti i numeri di Palazzo Madama. Il percorso non è affatto in discesa e tutto gli scenari sono aperti. Ufficialmente Renzi dice di voler andare avanti fino al 2018, ma sono molti i segnali che fanno pensare al ritorno alle urne già nella primavera del prossimo anno. Il segretario del Pd vuole prendere in contropiede il Centrodestra, lacerato, e anche la minoranza interna, sempre sulle barricate ma priva di un progetto che possa contrapporsi a quello del presidente del Consiglio. Non solo. Renzi potrebbe anche tentare di andare al voto per "liberarsi" della convivenza dei centristi ex montiani e di Area Popolare (Udc-Ncd). Insomma, a questo punto, una volta approvato l'Italicum, tutto è possibile. Se dall'economia non arrivassero quei segnali positivi che l'esecutivo si aspetta, il premier potrebbe anche cercare l'"incidente" - magari al Senato sulle riforme costituzionali - che possano portarlo dirtto al voto. Trasformando le elezioni politiche in un referendum su se stesso.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
italicumrenzielezioni
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.