A- A+
Politica
Manovra (quasi) blindata. In Aula solo "piccoli aggiustamenti". Esclusivo

"Aggiustamenti tecnici sì, piccoli, ma nessuno stravolgimento" - spiegano fonti di governo ai massimi livelli


Nessuno stravolgimento della Legge di Bilancio per il 2023. Fonti di governo ai massimi livelli, molto vicine alla premier Giorgia Meloni, assicurano ad Affaritaliani.it che i capisaldi della manovra licenziata dal Consiglio dei ministri qualche giorno fa non verranno toccati. L'entità, 35 miliardi di euro, resterà quella, così come le coperture. I principali provvedimenti non verranno modificati in Parlamento e parliamo dei 21 miliardi contro il caro-bollette, di Quota 103 per le pensioni, degli 85mila euro annui di tetto per la flat tax al 15% per le Partiti Iva e gli autonomi, della rottamazione delle cartelle esattoriali e dei limiti per il taglio del cuneo fiscale che esclude le fasce medio-alte.

"Aggiustamenti tecnici sì, piccoli, ma nessuno stravolgimento", assicurano le fonti dell'esecutivo. Aggiustamenti saranno possibili in Aula ad esempio sul contestato Superbonus ormai ex 110%, sull'attuazione tecnica della revisione del reddito di cittadinanza, su Opzione Donne con particolare riferimento al numero di figli e sull'assegno unico, sanando ad esempio la vergogno penalizzazione delle famiglie monogenitoriali (in particolare vedove e vedovi) alle quali da ottobre sono stati tolti 30 euro al mese per ogni figlio.

Aggiustamenti (piccoli), insomma, ma a saldi invariati. E soprattutto conferma delle principali misure. Su questo punto sia Palazzo Chigi sia il ministero dell'Economia sono stati molto chiari. La maggioranza è stata avvertita, nessuno "assalto alla diligenza". E, di conseguenza, anche i margini di dialogo con le opposizioni saranno limitati.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
manovra aula maggioranza governo





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.