A- A+
Politica
Mattarella firmerà la riforma della giustizia (per ora). Via libera a Nordio
Sergio Mattarella

Quirinale, ecco la decisione di Mattarella sulla riforma della giustizia 

La riforma della giustizia di Nordio sta per arrivare sul tavolo di Mattarella. Il tema ha acceso uno scontro tra diversi rappresentanti del governo che appoggiano la linea del Guardasigilli e la magistratura. Il ministro ha ribadito: "Decide la politica, basta inginocchiarsi ai giudici. Sulla riforma non mi fermo". Così il testo del disegno di legge è quasi pronto per il Quirinale.

Ma il capo dello Stato non si opporrà. C'è un carico di aspettative fuorvianti, sulla firma di Sergio Mattarella in calce al primo atto del governo per riformare la giustizia. Ciò di cui si discute - si legge sul Corriere della Sera - è "l'autorizzazione a presentare alle Camere un disegno di legge", presentato dal ministro Nordio, che presumibilmente avrà un iter di qualche mese e che sarà suscettibile di modifiche in corso d’opera. In questa fase (diversamente da quanto accade con i decreti-legge), la firma del presidente è un atto dovuto. Mentre il suo vaglio assumerà un carattere stringente solo a fine percorso, quando la legge sarà stata perfezionata e votata dal Parlamento.

Leggi anche: Nordio: "La politica la smetta di inchinarsi alla magistratura. Decidiamo noi"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mattarellariforma giustizia





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.