A- A+
Politica
Nordio: "La politica la smetta di inchinarsi alla magistratura. Decidiamo noi"

Giustizia, Nordio: "Ogni volta che si cerca di fare una riforma i magistrati..."

Carlo Nordio attacca le toghe e dice chiaramente: "La politica deve smetterla di inchinarsi ai magistrati o le riforme non si faranno mai". Il ministro della giustizia si scaglia contro i colleghi pm dopo i casi La Russa, Delmastro e Santanchè: "Per 25 anni - dice Nordio a Libero - il Parlamento ha rinunciato al suo ruolo. Giusto ascoltare le opinioni delle toghe ma poi decidiamo noi. La maggioranza è unita, il caso La Russa non la indebolirà". Anche se il ministro si trova sotto gli strali dell’Associazione Nazionale Magistrati. "La colpa è della politica che ha rinunciato al suo ruolo prominente. E che si è chinata davanti alle critiche dei giudici". La sua riforma della giustizia, dice, non si fermerà per questo. Nordio affronta anche il tema dell’imputazione coatta.

Leggi anche: Santanchè, ex dipendente: "Lavoravo per lei e La Russa durante la Cig Covid"

Leggi anche: Santanchè, una srl segreta per lucrare sul Twiga e salvare Visibilia

"Io - prosegue Nordio a Libero - ho fatto il giudice istruttore e se il giudice istruttore mandava a giudizio l'imputato anche contro il parere del pubblico ministero che ne avesse chiesto l’assoluzione, in tribunale arrivava tutto il fascicolo processuale. Quindi i giudici potevano farsi un’idea di quelle che erano le tesi dell’accusa, della difesa e dello stesso giudice istruttore perché avevano davanti l’intero fascicolo. Ma mi rifiuto di pensare a dei magistrati che vogliono interferire nell’azione governativa attraverso azioni giudiziarie. Non si può però negare che ogni volta che si sia provato a fare una riforma della giustizia è sempre stata bloccata con interventi giudiziari". Infine manda un messaggio chiaro ai colleghi magistrati: "Noi ascoltiamo le vostre opinioni ma alla fine decidiamo noi e solo noi perché abbiamo un mandato che secondo la Costituzione deriva dal popolo".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
carlo nordioriforma giustizia





in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.