A- A+
Politica
Migranti, errata gestione del governo. A pagare non devono essere i comuni
Sbarchi migranti

Problema politico non proprio trascurabile per le Giunte comunali (anche civiche) sostenute da forze di centro/destra

Sul piano della gestione del fenomeno migratorio il Governo Meloni ha dimostrato non solo di non mantenere le promesse elettorali (si parlava addirittura, senza peraltro conoscere il diritto internazionale pubblico, di "blocco navale"), ma di scaricare su Regioni ed enti locali territoriali la sistemazione dei migranti laddove il sistema c.d. "SAI" (ex SPRAR) di accoglienza integrata (decreto/legge n. 130/2020 convertito, con modificazioni, nella legge n. 173/2020), che vede un ruolo importante del "terzo settore" e che viene finanziato dal Fondo nazionale per le politiche ed i servizi dell'asilo, non è più in grado di gestire l'ingente numero di arrivi con la conseguenza di dover condizionare direttamente le amministrazioni comunali sulle quali finisce per gravare l'onere di trovare strutture funzionali ad accogliere degnamente queste persone.

Addirittura le Prefetture/Uffici territoriali del Governo stanno avanzando richieste a Federalberghi per trovare collocazioni a conferma di una situazione oramai fuori controllo. La Regione del Veneto ospita, ad esempio, il 06% del totale nazionale dei migranti e nuovi arrivi stanno mettendo in seria difficoltà il sistema regionale.

Le esplusioni sono costose e difficili, anche se l'Esecutivo ha dimostrato di non saper utilizzare le norme convenzionali che, pur salvaguardando il dovere di soccorso in mare ed il diritto di asilo politico, precludono l'ingresso nel territorio dello Stato di navi e/o imbarcazioni che traportano soggetti non in possesso dei requisiti per la regolare permanenza in Italia, dal momento che, in questa evenienza, si perfeziona un passaggio offensivo (art. 19, paragrafo 2, della Convenzione di Montego Bay del 1982 di cui l'Italia ha autorizzato la ratifica con la legge ordinaria dello Stato n. 689/1994), il problema crescente dei minori non accompagnati (in soli due giorni sbarcati 2000 di età inferiore agli anni 18), bandi per l'accoglienza deserti (come denunciato dall'ANCI), il nodo costi delle ristrutturazioni di scuole, edifici, palestre per l'accoglienza: sono solo alcuni sintomi di una gestione insostenibile ed ingovernabile con gli strumenti vigenti.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
comuni migranti





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.