A- A+
Politica
Migranti, scontro Meloni-Salvini fino a pochi minuti prima del Cdm. Retroscena

Cdm Cutro, così Salvini ha respinto il blitz di Crosetto sulla Marina

La strage di migranti sulle coste calabresi ha portato il governo a Cutro, proprio nel luogo della tragedia costata la vita a 72 persone, a organizzare il vertice straordinario voluto dalla premier Meloni. Anche in Calabria, la presidente del Consiglio ha dovuto muoversi - si legge sul Corriere della Sera - alla ricerca di un difficile equilibrio. Una posizione che ha rinvigorito la sfida sottotraccia con Matteo Salvini per il primato su un tema, la questione migratoria, che sta diventando un pilastro dell’azione del governo. Le foto della giornata raccontano una squadra compatta, ma le carte, le parole e la mimica dei protagonisti rivelano quanta tensione abbia accompagnato la stesura del decreto che inasprisce le pene per gli scafisti e le organizzazioni criminali. Il braccio di ferro sulle norme dei decreti sicurezza di Salvini, che la Lega voleva inserire e Fratelli d’Italia è riuscita a tenere fuori dal testo, è durato fino all’ultimo minuto. Il pre-consiglio che doveva tenersi mercoledì pomeriggio è slittato a ieri mattina e in quella sede c’è stato un altro incidente che rivela le fibrillazioni interne.

All’articolo 10 del decreto la Difesa, guidata da Crosetto - prosegue il Corriere - ha tentato il blitz con una norma che, rafforzando i compiti della Marina militare sulla sorveglianza marittima, avrebbe dato un ruolo importante ai comandanti delle navi da guerra. Salvini, temendo un ridimensionamento della Guardia costiera, è insorto e anche altri ministri hanno protestato con il sottosegretario Alfredo Mantovano, che ha coordinato le trattative per la stesura del decreto. Il leader della Lega è deluso perché ben poco delle sue richieste è entrato nel testo definitivo, eppure fa buon viso e per tre volte cita la premier chiamandola affettuosamente «Giorgia». Ma in conferenza stampa emergono le tensioni, con le loro voci che si sovrappongono.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
governomelonimigrantisalvini





in evidenza
World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

La “Pietà” di Gaza

World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.