A- A+
Politica
Governo, Lega: "Piena fiducia in Nordio. Le riforme con avvocati e magistrati"

Giustizia, Morrone (Lega): "Le riforme? Si fanno insieme ad avvocati e magistrati"


La premier Giorgia Meloni ha espresso piena fiducia nel ministro della Giustizia Carlo Nordio. Il Guardasigilli gode della fiducia totale anche della Lega?
"La premier ha fatto benissimo a ribadire la piena fiducia al ministro Nordio, oggetto di squallide polemiche pretestuose. Una fiducia che condivido in pieno. Se si è alzato tanto livore da parte di certi ambienti mediatici, della politica e della magistratura significa che Nordio è nel giusto e che sta facendo sul serio sul piano delle riforme indispensabili al Paese di cui si disquisisce da decenni ma che nessun governo è riuscito ad attuare sempre per le resistenze dei cosiddetti ‘santuari intoccabili’ del sistema. Nordio è stato chiarissimo in ogni suo pronunciamento, chi travisa non può che essere in malafede. Ora dalle parole si passi ai fatti con il contributo di tutti gli attori coinvolti, almeno di quelli che intendono costruire e non distruggere".

Jacopo Morrone
 

Quale sarà il punto di caduta sulle intercettazioni?
"Siamo convinti dell’importanza di questo strumento come ricerca delle prove nell’ambito di attività della criminalità organizzata, del terrorismo, della sicurezza nazionale e di altri gravi reati. Ma contrastiamo gli abusi perpetrati strumentalmente con le intercettazioni che non devono trasformarsi, come spesso accaduto, in un mezzo di delegittimazione personale e politica attraverso la diffusione impropria, mirata e pilotata dei loro contenuti per motivi estranei alla ricerca della verità e della giustizia".

La riforma della Giustizia va fatta insieme a magistrati e avvocati o il governo tirerà dritto?
"Le riforme indispensabili al sistema giustizia vanno costruite insieme a tutti i soggetti coinvolti, avvocati e magistrati in primis. Penso che su questo non ci siano dubbi. Il tema delle riforme non dovrebbe diventare terreno di scontro tra politica e magistratura. Se questo accade non è responsabilità della politica. Ma penso anche che ci sia chi punta a enfatizzare uno scontro che credo non esista almeno con la stragrande maggioranza di magistrati che si confronta, ascolta, propone e agisce con equilibrio, capacità e senza cercare palcoscenici mediatici".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
jacopo morronenordio lega giustizia intercettazioni





in evidenza
Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento

Politica

Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento


in vetrina
Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


motori
Citroen nuovo Berlingo, nato per facilitare la vita quotidiana

Citroen nuovo Berlingo, nato per facilitare la vita quotidiana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.