A- A+
Politica
"Sovranità popolare solo con il presidenzialismo". Inedito di Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

tatarella fiuggi

Le parole pronunciate 30 anni fa a Fiuggi

 

 


 

 

Non più barricata “antisistema”, ma concreto strumento di lotta al consociativismo e di costruzione di una democrazia decidente. Perché, malgrado la strumentalità interessata con la quale vengono lette le nostre posizioni, il sovranismo non comincia con la orgogliosa rivendicazione delle nostre specificità e dei nostri interessi rispetto alla speculazione del mondialismo mercatista: comincia dalla rivendicazione dell’appartenenza della sovranità al popolo, solennemente sancita dall’articolo Uno della nostra Costituzione e negata ed espropriata con pervicacia durante tutta l’età repubblicana. Gli Italiani sono l’unico Paese democratico europeo a cui nei fatti è impedito scegliere da chi farsi governare: perché anche nei Paesi di democrazia parlamentare provvedono a soddisfare questa esigenza le prassi costituzionali e parlamentari. Il Regno Unito non accetterebbe mai un premier che non fosse il leader del partito vincitore delle elezioni, e lo stesso dicasi per la Spagna o la Germania. Solo da noi questo elementare diritto viene delegato alle camarille dei partiti e dei gruppi parlamentari. Per questo, senza celare i meriti di Bettino Craxi o Silvio Berlusconi, ci siamo sdoganati da soli, tramutando la nostra estraneità agli accordi consociativi in proposta concreta e costruttiva. E nel processo non sempre facile di costruzione del centrodestra non abbiamo mai abbandonato questa prospettiva. Ne fanno fede il nostro presentarci alle elezioni coesi, lasciando agli elettori la scelta di quale fra noi avrebbe dovuto assumere la premiership. Lo dico con legittimo orgoglio: la coerenza, la stella polare della posizione di Fratelli d’Italia, è figlia diretta di questa impostazione. Abbiamo chiesto e ottenuto i voti degli Italiani per governare insieme alle altre forze del centrodestra, e a questa linea ci siamo rigorosamente attenuti, pur rispettando chi ha voluto compiere altre scelte e prendere altre strade.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    politica





    in evidenza
    "Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

    L'artista accusato di revenge porn

    "Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

    
    in vetrina
    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


    motori
    DOBA: la rivoluzione digitale per prenotare la tua nuova DACIA

    DOBA: la rivoluzione digitale per prenotare la tua nuova DACIA

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.