A- A+
Politica
Pregliasco: "Meglio il Covid della politica atroce. Pd, voto Bonaccini"
Pierfrancesco Majorino e Lorenzo Pregliasco

Pregliasco: "La scienza purtroppo non risolve i problemi. Anzi, ha spaventato"


"I pochi lombardi che hanno votato, vista la scarsa affluenza alle urne segno della disaffezione verso la politica, non hanno voluto valutare la proposta di cambiamento che avevamo presentato e proposto agli elettori". E' il commento ad Affaritaliani.it di Fabrizio Pregliasco, virologo, direttore sanitario dell'ospedale Galeazzi di Milano e candidato non eletto nella lista civica di Pierfrancesco Majorino alle elezioni regionali in Lombardia. "Il risultato elettorale è evidente, macroscopica vittoria di Attilio Fontana e del Centrodestra, i lombardi hanno confermato l'esistente nonostante i problemi che avevamo evidenziato. Spero che chi è stato eletto nella nostra lista porti avanti le battaglie per i fragili e gli ultimi".

Lei ha dichiarato che ha sempre votato a sinistra, parteciperà alle primarie per il nuovo segretario del Partito Democratico? "Credo che sia importante partecipare. Sì andrò a votare e voterò Stefano Bonaccini. Questa mia esperienza politica, nonostante il risultato decisamente inferiore alle aspettative, mi insegna che l'impegno civile e civico deve continuare, soprattutto a favore delle comunità del terzo settore". Poi Pregliasco si toglie qualche sassolino dalla scarpa: "L'etichetta di virostar che mi è stata appiccicata in questi ultimi anni ha influito negativamente, ha preso il sopravvento tra gli elettori rispetto ad altri elementi della mia formazione. E' il segno che i cittadini, dopo anni di sofferenze, hanno voglia di dimenticare. La scienza purtroppo non risolve i problemi. Anzi, ha spaventato".

Meglio occuparsi di Covid che di Pd? "Diciamo che occuparsi di Covid è molto più facile rispetto alle atrocità della politica. Il Covid è stato un momento devastante e stressante della mia vita e la campagna elettorale, pur convulsa, è stata più serena. Il Covid è stato sofferenza, paura, sforzo, non c'è alcun paragone con la politica e con la campagna elettorale". Infine un giudizio sulla premier Giorgia Meloni, uscita vincitrice da queste elezioni regionali. "La fase di luna di miele continua, vedremo quanto andrà avanti". Un voto a Meloni? "No, non me lo chiedo. Non riesco a darlo", conclude Pregliasco.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pregliasco elezionipregliasco pd





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


motori
Ayrton Senna Forever: Omaggio al Campione al MAUTO

Ayrton Senna Forever: Omaggio al Campione al MAUTO

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.