A- A+
Politica
Procura di Napoli, FdI vuole Gratteri per far pace coi pm arrabbiati su Nordio

Meloni spinge Gratteri a Napoli per archiviare Nordio e fare pace coi magistrati

Entra nel vivo per la procura di Napoli. A breve verrà deciso il nuovo capo dell'ufficio giudiziario più grande d’Europa, "ma anche un tassello strategico per ridisegnare il rapporto politica-magistratura sull’asse Palazzo Chigi-Palazzo dei Marescialli", aggiunge La Stampa, che spiega: "Questo Csm ha due peculiarità: è il primo a maggioranza di destra; il primo in cui la leadership è in mano ai consiglieri laici, compatti come un partito, con le correnti al traino. Ciò si declina su tre livelli: egemonia politica per sterilizzare il ruolo anti governativo del Csm; gestione delle nomine premiale e punitiva, con campagne acquisti nel corpaccione moderato sbandato dopo il caso Palamara; operazioni dal significato simbolico e anti-correntizio".

Secondo la Stampa, la decisione è quella di sostenere "con decisione Nicola Gratteri nella corsa napoletana. Gratteri ha notorietà internazionale, caratura eroica nella lotta alla ‘ndrangheta, indipendenza indiscussa". La sua figura potrebbe insomma essere una vetrina per il rilancio dei rapporti tra governo e magistratura. Già a novembre, ricorda la Stampa, "Fratelli d’Italia l’avrebbe voluto a capo del Dap, il dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. Ma sarebbe stato troppo ingombrante e fuori linea rispetto al ministro Nordio. Invece il ragionamento sul canale di collegamento Palazzo Chigi e Csm è che per la Procura di Napoli sarebbe la soluzione ideale".

La scelta potrebbe riparare molte delle sfilacciature create con la riforma della giustizia. "A maggior ragione ora che Nordio ha messo nel mirino il concorso esterno, scoprendo il fianco meloniano sul fronte antimafia. Gratteri è un sostenitore accanito di quel reato, che peraltro ha contestato a un pezzo grosso di Forza Italia, Giancarlo Pittelli, il che gli è valsa l’ostilità di Forza Italia e dei penalisti. Inoltre in Calabria governa la destra, e Gratteri è uno spauracchio, mentre in Campania è la sinistra al potere".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fratelli d'italiagratteriprocura di napoli





in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.