A- A+
Politica
Qatargate, il provvedimento Ue che contrasta corruzione e lobby è "fuffa"
Vignetta tangenti UE Qatar

Qatargate, il Parlamento europeo rivede le regole di lobbying per gli ex parlamentari, ma sono all’acqua di rose

Il Qatargate ha occupato per settimane le pagine dei giornali europei. E’ stato il primo grande scandalo a far emergere la corruzione tra i politici dell'Unione Europea, con mazzette, arresti, tangenti, lobby del Qatar e altri gruppi che pagavano per ricevere decisioni favorevoli. La UE ha avuto un crollo di immagine e di credibilità impensabili fino a quel momento. Il centro dell’indagine? L’attività dei vari gruppi di pressione, lobby di potere, che condizionano i parlamentari indirizzando le norme e le disposizioni di tutti i cittadini europei. Di fatto, negli anni, le attività lobbistiche non sono neanche mai state sottoposte ad una regolamentazione davvero ferrea che ne limiti l’azione favorendo invece gli interessi delle masse di cittadini della UE.

Da sempre tra politica ed gruppi di potere economico vi sono contatti, visioni comuni, accordi o anche favori. Le lobby economiche più importanti influenzano le scelte dei politici decisori e degli ex con finanziamenti e benefit vari. Addirittura sono gli ex politici e funzionari, in alcuni casi, a organizzarsi in lobby di pressione. Un processo, quello della pressione economica, che esiste ovunque vi sia un decisore. Dinamica che può essere vietata o permessa, resa trasparente o meno e con gradi diversi, accettando o no che i politici ricevano risorse da terzi. Così, dopo quanto accaduto, ieri il Parlamento UE ha deciso di intervenire con un cambio normativo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
belgiobruxelleslobbym corruzionenormepanzeriprovvedimento ueqatar gatetrasparenzaue





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.