A- A+
Politica
RdC, ecco la retormarcia del governo. Reintroducono lo strumento tolto

Sembra che colpiranno i cosiddetti “occupabili”, quelle persone che per il 70% hanno un titolo di studio che non supera la terza media


Normalmente non commento notizie lette sui media: preferisco commentare un testo, anche se non approvato dal CdM, ma che abbia la valenza di documento approntato da un ufficio, il Ministero del Lavoro in questo caso.

Però qualcosa la si può dire: anche partendo dal presupposto che siano solo indiscrezioni di stampa su una bozza, bozza che a quanto pare il Ministero sta smentendo, tale documento deve pur esistere, altrimenti vanno fatti i complimenti a chi si è inventato una sequenza così dettagliata di opzioni operative di questa nuova versione del Reddito.

Ammettendo quindi che quanto sia riportato sui media rispetti il contenuto di tale documento, il primo commento politico che si può fare è che se da un lato questa maggioranza sembra aver tenuto fede a quanto promesso in campagna elettorale (cancellazione del Reddito di Cittadinanza, operata in Legge di Bilancio 2023), dall’altro con queste “indiscrezioni” (chiamiamole così) che vanno girando si sembrerebbe ipotizzare uno strumento simile al Reddito di Cittadinanza dove però la parte essenziale, e cioè quella delle politiche attive, non sembrerebbe per niente trattata, in quanto viene reintrodotta solo la parte del supporto alla cittadinanza (che era quella parte che già funzionava nel RdC).

Pertanto per non dire che hanno ingannato i loro elettori, adesso modificano la parte del sostentamento di chi non ha nulla, e reintroducono lo strumento che hanno tolto a dicembre forse perché in quel momento serviva fare “cassa” per finanziare tanti emendamenti (si veda la questione supporto alle squadre di calcio…): non so come la prenderanno gli elettori di questa maggioranza, e sono curioso di sapere come spiegheranno tale decisione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
m5s reddito di cittadinanza





in evidenza
Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"

Guarda il video

Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Kia svela EV3: il nuovo SUV elettrico compatto con 600 km di autonomia

Kia svela EV3: il nuovo SUV elettrico compatto con 600 km di autonomia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.