A- A+
Politica
Salvini a Pontida, ruspa vs Renzi e bacchetta anche il Papa. Martedì vede Berlusconi
Lapresse

"La ruspa non la uso per i rom ma per il governo, che è più pericoloso. Prima mandiamo a casa Renzi, poi sgomberiamo i campi rom". Al raduno di Pontida il leader della Lega Nord Matteo Salvini usa i tradizionali slogan ma continua nella sua strategia di partito nazionale trasformando il Carroccio da movimento federale a confederale e ridimensionado i poteri del fondatore Umberto Bossi.

 

 

Alla vigilia dell'appuntamento di Pontida, il Congresso della Lega Nord si è riunito in via straordinaria a Milano per approvare all'unanimità alcune modifiche allo Statutola, modifiche che prevedono che le 13 associazioni territoriali, che corrispondono alle segreterie "nazionali", avranno d'ora in avanti autonomia giuridica, finanziaria, fiscale oltre che politica pur nei limiti dello Statuto federale e quindi della linea politica del movimento.

Tags:
salvinipontidabossi
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Miriam Leone si copre con una foglia. Ilary Blasi... Le FOTO delle vip

Miriam Leone si copre con una foglia. Ilary Blasi... Le FOTO delle vip


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.