A- A+
Politica
Ue: Meloni, possibili sorprese su maggioranze su futuri dossier
Giorgia Meloni

Ue: Meloni, 'surreale top jobs già decisi a tavolino, non è democrazia'

Si tenta di correre perché accordo fragile "Ho trovato surreale che quando ci siamo incontrati nel primo Consiglio successivo alle elezioni, un Consiglio informale, alcuni siano arrivati coi nomi" per il ruoli apicali "senza neanche tentare prima una riflessione su quale fosse l'indicazione cittadini e quale dovesse essere il cambio di passo sulle priorità, io non interpreto la democrazia così, e l'ho detto in quella sede, questi sono gli atteggiamenti che allontanano i cittadini". Lo ha detto la premier Giorgia Meloni intervenendo all'evento a Milano per i 50 anni de 'Il Giornale'. A Bruxelles, per la presidente del Consiglio, lunedì "si sia tentato di correre perché i protagonisti" al tavolo "si rendono conto che è un accordo fragile".

Ue: Meloni, possibili sorprese su maggioranze su futuri dossier

"Penso che qualche sorpresa sulle maggioranze sui futuri dossier" europei in Parlamento "potrebbe arrivare". Così il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, all'evento per il 50mo anniversario del quotidiano "Il Giornale".

Ue: Meloni, nomine? In Europa non si profila cambio passo

In Europa "non si profila il cambio di passo". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, partecipando a Milano all'evento per i 50 anni del 'Giornale' parlando della partita delle nomine Ue. "Quello che ho trovato surreale è che quando ci siamo incontrati" a discutere degli incarichi apicali dell'Unione europeo "alcuni sono arrivati" senza fare riflessioni sull'esito del voto. "Ho trovato surreale - ha aggiunto la premier Meloni - che quando ci siamo incontrati nel primo Consiglio europeo dopo le elezioni, anche se informale, alcuni siano arrivati con delle proposte di nomi per gli incarichi apicali, senza neanche fare la parte, come si dice a Roma. Prima di fare una riflessione su quale fosse l'indicazione arrivava dai cittadini e su cosa dovesse esserci il cambio di passo, sulle priorità". "Non interpretano la democrazia così, penso che siano questi gli atteggiamenti che allontanano i cittadini europei dalle istituzioni europee", ha sottolineato la premier.

Ue: Meloni, per il Ppe fatale inseguire la sinistra

"Credo che gli stessi Popolari si rendano conto che continuare a inseguire o seguire le politiche della sinistra di questi anni sarebbe fatale". Così, parlando delle nomine in Ue, la premier Giorgia Meloni all'evento per i 50 anni de Il Giornale, a Milano

Ue: Meloni, nomine? Intendo rivendicare ruolo rango per Italia

"Comunque vada e chiunque ricoprirà gli incarichi" apicali ai vertici dell'Unione europea, in Europa "tutti sanno il ruolo che spetta all'Italia, uno dei Paesi fondatrici dell'Unione europea. E' un ruolo di massimo rango che io intendo rivendicare". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, partecipando a Milano all'evento per i 50 anni del 'Giornale' parlando della partita delle nomine Ue.

Ue: Meloni, di corsa su nomine perché accordo fragile 

"Si è tentato di correre perché i protagonisti si rendono conto che è un accordo fragile". Lo ha detto la premier Giorgia Meloni, ospite di un evento per i 50 anni de 'Il Giornale', parlando della partita delle nomine in Europa.

G7: Meloni, Italia ha indicato la rotta

Al G7 "l'Italia ha indicato la rotta". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, partecipando a Milano all'evento per i 50 anni del 'Giornale' e sottolineando soprattutto il fatto che al summit si è discusso, tra l'altro, di immigrazione. "Il G7 è stato all'altezza della reputazione italiana" ed è stato organizzato in una regione del Sud. "E' un risultato che rivendico", sottolinea.

G7: Meloni, il migliore riuscito della storia

"Qui facciamo le polemiche anche quando gli altri ci fanno i complimenti perché siamo abituati così, tutti gli altri ci hanno fatto i complimenti per uno dei G7 meglio riusciti della storia". Così il presidente del Consiglio Giorgia Meloni, all'evento per i 50 anni de 'Il Giornale' a Milano.

G7: Meloni, rivendico di aver fatto mangiare panzarotti ai leader

"Rivendico di aver organizzato" il G7 "in una regione del Sud anche per smontare i pregiudizi che abbiamo letto su alcuni media internazionali, e rivendico di avere fatto mangiare i panzerotti" ai leader del summit. Lo ha detto la premier Giorgia Meloni, ospite di un evento per i 50 anni de Il Giornale, a Milano. "Volevo un borgo globale e sono contenta che ci siano state le mozzarelle annodate a mano, le signore che facevano i bracciali con i noccioli di ulivo", ha osservato

Riforme: Meloni,coraggiose. Noi a governo per cambiare Nazione

"Stiamo facendo riforme coraggiose mentre l'opposizione" è sempre contro, "difendono lo status quo" senza progetti alternativi, "gli italiani dovranno scegliere da che parte stare". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, partecipando a Milano all'evento per i 50 anni del 'Giornale'. "Noi siamo qui per cambiare questa Nazione, non per sopravvivere", osserva la premier.

Riforme: Meloni, italiani dovranno decidere con chi stare

"Noi andremo avanti con le riforme. Gli italiani dovranno decidere tra chi non vuole cambiare niente e chi vuole cambiare questo Paese". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, partecipando a Milano all'evento per i 50 anni del 'Giornale'. 






in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.