I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Fisco e Dintorni
Partite Iva e professionisti uniti per rinviare il Fisco
Dott.ssa D. Dragone e Pres. PIN A. Sorrento

La Rottamazione delle cartelle e il saldo e stralcio sono a forte rischio. Salvo rinvio in extremis il termine per il pagamento di tutte le rate arretrate è fissato infatti per il 1° marzo 2021.

Ecco perché Partite Iva Nazionali (PIN) si sta attivando nei confronti delle istituzioni per chiedere un nuovo rinvio delle scadenze. Sul punto il Presidente di PIN, Antonio Sorrento, fa sapere che “Da settimane stiamo chiedendo un nuovo rinvio per scongiurare di far decadere i contribuenti dalla rottamazione delle cartelle, obiettivamente è improponibile far pagare tutte le rate arretrate entro il 1° marzo 2021. Sarebbe veramente grave…. Ecco perché il 23 febbraio abbiamo scritto al Ministro dell’Economia per chiedere la proroga delle scadenze e comunque un incontro”.

Continua il Presidente Sorrento “Oltre alla proroga della Rottamazione abbiamo chiesto anche di poter essere coinvolti per programmare in anticipo la futura ripresa del Fisco. Grazie ai professionisti del nostro comitato scientifico stiamo monitorando da tempo ciò che accade in tutta Italia… In particolare, ringrazio l’Avv. Matteo Sances che nei giorni scorsi ha coinvolto avvocati e commercialisti di PIN per analizzare i disagi subiti dai contribuenti da Nord a Sud, denunciando anche l’invio di atti esattoriali illegittimi che sono al vaglio della magistratura. Ricordiamo che nelle settimane scorse abbiamo segnalato una sentenza relativa a pretese del Fisco palesemente illegittime per oltre 600.000 euro (si veda agenzia di stampa Adnkronos del 5.02.2021: https://www.partiteivanazionali.it/page-4647005.html )”

Intervengono sul punto anche l’Avv. Alessandro Dipierro da Bari e  la Dott.ssa Donatella Dragone, commercialista in Milano, facendo presente che “E’ stato molto utile a noi professionisti confrontarci tutti insieme, questo ci ha permesso di condividere le nostre esperienze professionali e capire anche cosa sta succedendo ai contribuenti nelle varie zone del Paese. Tutto è nato in maniera molto naturale al termine del Webinar del 16 febbraio scorso, quando il Collega Sances ha proposto di unire le nostre professionalità per segnalare alle istituzioni i problemi dei contribuenti (l’evento era stato organizzato da varie associazioni forensi dal titolo <L’Amministrazione non risponde? Il debito si annulla per silenzio/assenso>). Effettivamente, questo nostro incontro ha permesso a PIN di avere un quadro completo di ciò che sta succedendo in Italia per interfacciarsi meglio con le istituzioni”.

Ci auguriamo, dunque, che questa rete di professionisti possa contribuire a far comprendere alle istituzioni le esigenze di cittadini e imprese.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    #prorogafiscale #fisco #pin #avvsances #proroga
    in evidenza
    Gravidanza e bacio a Rosolino Fede Pellegrini, la verità

    La Divina vuota il sacco

    Gravidanza e bacio a Rosolino
    Fede Pellegrini, la verità

    i più visti
    in vetrina
    E-Distribuzione, il Paradiso Dantesco prende forma sulle cabine elettriche

    E-Distribuzione, il Paradiso Dantesco prende forma sulle cabine elettriche


    casa, immobiliare
    motori
    Volkswagen presenta la nuova Tiguan Allspace

    Volkswagen presenta la nuova Tiguan Allspace


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.