A- A+
Sport
Bologna, la porta in faccia di De Zerbi. Richiesta non rispettata e rifiuto

Bologna, il no di De Zerbi legato a Mihajlovic. E' stato irremovibile

Sinisa Mihajlovic è stato esonerato dal Bologna dopo 3 anni e mezzo in cui sedeva sulla panchina dei rossoblù. I soli tre punti raccolti in cinque partite sono stati fatali al serbo, nonostante l'allenatore non sia neanche a pieno servizio a causa dei suoi problemi di salute. Al suo posto sembrava quasi sicuro l'arrivo di Roberto De Zerbi, l'ex tecnico dello Shakthar Donetsk che aveva posto una sola condizione ai dirigenti che lo avevano contattato per chiedergli la disponibilità: Mihajlovic avrebbe dovuto dimettersi e non essere licenziato. Ma le cose sono andate diversamente e per questo De Zerbi ha deciso di dire no, non sarà lui il prossimo allenatore del Bologna.

Il 43enne bresciano – svela il Corriere dello Sport – aveva posto questa unica condizione all'ad felsineo Fenucci, che lo aveva incontrato già lunedì dopo il pareggio con lo Spezia: ed è stato irremovibile su questo punto. Dunque il serbo è stato esonerato ed a questo punto i nomi in lizza per rimpiazzarlo restano due: Thiago Motta e Claudio Ranieri. Il tempo stringe per la decisione finale del club, perchè il Bologna dovrà tornare in campo già domenica pomeriggio alle 15, quando al Dall'Ara è in programma il derby dell'Appennino, sfida insidiosa contro la Fiorentina di Italiano.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bolognade zerbimihajlovic




in evidenza
Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

Le foto

Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
Matrimonio in vista? Quell'anello...


in vetrina
Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


motori
Luna Rossa Prada Pirelli, parte da Cagliari la sfida per l'America's Cup 2024

Luna Rossa Prada Pirelli, parte da Cagliari la sfida per l'America's Cup 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.