A- A+
Sport
Diritti tv serie A Sky alla Lega: "Nostra offerta valida, senza condizioni"
Lautaro - De Ligt (foto Lapresse)

Diritti tv serie A Sky alla Lega: "Nostra offerta valida, senza condizioni"

La partita per i diritti tv della serie A del triennio 2021/2024 si fa sempre più calda. In campo sono sempre Dazn e Sky: la Lega Calcio ha convocato per martedi' una nuova assemblea (dopo il nulla di fatto nel vertice dei giorni scorsi, con Dazn che aveva perso un voto), ma il dialogo con i broadcaster va avanti senza sosta.

SKY ha inviato una lettera alla Lega Serie A, in cui fa sapere che la propria offerta per i diritti tv del prossimo triennio è valida e va votata. La pay tv guidata da Comcast risponde alla richiesta di chiarimenti della Lega Serie A sulla proposta legata alla creazione del canale della Lega stessa.

Diritti tv serie A, Sky vs Dazn per il triennio 2022/2024. La lettera della pay tv di Comcast alla Lega Serie A

"L'Amministratore Delegato della Lega Serie A ci ha comunicato in questi giorni, tramite una telefonata, la richiesta da parte della Lega che SKY rinunci alle precisazioni presentate nel corso della trattativa privata, dato che la Lega nutrirebbe dei dubbi sulla ammissibilità della nostra offerta ritenendola condizionata. Questa comunicazione e il suo tempismo sono a dir poco sorprendenti, visto che la posizione viene esplicitata dopo oltre un mese e mezzo dalla definizione delle offerte e a pochi giorni dalla loro scadenza". "Inoltre, l'invito a dettagliare l'offerta con l'indicazione dell'impegno della Lega a distribuire il proprio canale con le partite di Serie A direttamente agli utenti, è stato esplicitamente fatto dall'Amministratore Delegato e dai legali della Lega, nel corso delle trattative private che si sono svolte dinanzi alla Commissione e al notaio. SKY ha pertanto inviato una lettera alla Lega in cui ha ribadito che la sua offerta non contiene nessuna condizione e che la posizione della Lega sarebbe infondata, in contrasto con la legge Melandri e pregiudicherebbe le dinamiche competitive che la Lega ha il dovere di assicurare. L'aggiudicazione dell'offerta di SKY porterebbe a un risultato più competitivo, perché le dirette televisive delle partite dell'intero campionato sarebbero offerte sia dalla Lega sia da SKY, con evidente beneficio per la Serie A, i clubs e gli spettatori, tenuto conto che sarebbero visibili su tutte le piattaforme. Tanto più se si considerano anche le difficoltà del 60% delle famiglie italiane ad accedere alla rete con connessioni veloci, come ricordato dal Ministro dell'innovazione tecnologica e della transizione digitale".

Commenti
    Tags:
    diritti tvdiritti tv serie adiritti tv skysky dazndiritti tv dazn
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Diletta Leotta: "Can Yaman? Matrimonio non è saltato e..."

    Le rivelazioni della showgirl

    Diletta Leotta: "Can Yaman?
    Matrimonio non è saltato e..."

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, ancora maltempo sull'Italia: in arrivo piogge, freddo e temporali

    Meteo, ancora maltempo sull'Italia: in arrivo piogge, freddo e temporali


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot 508 Sport Engineered, ruggito e sostenibilità in un’unica auto

    Peugeot 508 Sport Engineered, ruggito e sostenibilità in un’unica auto


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.