A- A+
Sport
Red Bull Doro Hunt, sfida a Dorothea Wierer. Ecco dove e quando
Dorothea Wierer (Lapresse)

Red Bull Doro Hunt e la sfida a Dorothea Wierer nello stadio del Biathlon di Anterselva a Bolzano

Sci di fondo ai piedi, prontezza nello schivare gli ostacoli, tanta velocità e voglia di divertirsi. Sono questi gli elementi che caratterizzeranno “Red Bull Doro Hunt”. Un viaggio alla scoperta di Anterselva, dove Dorothea Wierer ha costruito i suoi successi nel Biathlon, la disciplina invernale che comprende il tiro a segno con la carabina e lo sci di fondo.

Sono da poco terminate le olimpiadi di Pechino 2022 e Dorothea Wierer non smette di sorprendere. Terza atleta di sempre ad aver ottenuto un successo in tutti i sette formati di gara del biathlon, dopo averci fatto emozionare con il suo storico bronzo nella 7,5 km di Biathlon (prima medaglia nel singolo ai giochi olimpici), vuole mettersi ancora alla prova, sfidando direttamente appassionati, amici e curiosi.“Dopo l’ultimo anno così ricco di impegni e soddisfazioni, sono davvero contenta di tornare ad Anterselva, nel posto dove ho costruito i miei successi” – ha ammesso Dorothea – “Penso sia un’occasione unica poter festeggiare il mio compleanno con amici e appassionati di biatlhon: per me è un grande orgoglio aver avvicinato tanta gente al mio sport”.

Red Bull Doro Hunt, sfida a Dorothea Wierer: obiettivo è arrivare al traguardo prima della campionessa olimpica

Le iscrizioni sono aperte: l’appuntamento è fissato il giorno 2 aprile alle ore 9:00, in occasione del compleanno di Dorothea Wierer (3 aprile) e saranno 150 i fortunati a gareggiare in un nuovo format, unico nel suo genere e avvincente. Il pubblico potrà assistere gratuitamente all'evento; al termine della sfida, sempre all'interno dello stadio di Anterselva, è previsto un Dj Set che si protrarrà fino al tramonto.    

Dorothea, all’inizio di ognuno dei 5 giri previsti, sparerà ai bersagli che identificano un preciso ostacolo che gli sfidanti dovranno superare. Ogni bersaglio colpito attiva una difficoltà che ha l’obiettivo di ridurre il vantaggio dei partecipanti nei suoi confronti. In ogni partenza Dorothea sarà in fondo al gruppo e inizierà la sua “caccia” cercando di superare, ed eliminare, il maggior numero di concorrenti fino a quando rimarrà, in occasione della quinta e ultima sfida, con i migliori.

Al termine della competizione verranno premiati i primi 3 maschi e le prime 3 femmine della classifica “assoluta”. I partner tecnici di Red Bull per l’evento sono Sportful, che produrrà una divisa speciale che indosserà Dorothea creata appositamente per l’evento e la cui texture sarà riprodotta anche sui 150 pettorali che resteranno ai partecipanti, e Suunto, che mette in palio il premio “Suunto 9 Peak Titanium” per i primi classificati. Non capita tutti i giorni di poter sfidare una campionessa del calibro di Dorothea Wierer, destinata a restare nella storia del biathlon per molti anni a venire. Un’atleta costruita sul talento e sulla fatica, il cui grande merito è aver riportato una disciplina antica e unica nel suo genere all’attenzione di tutti i media nazionali, entrando nelle case di tutti e appassionando milioni di spettatori. Se la sfida è di quelle incredibili, l’occasione è di quelle da non perdere. Appuntamento ad Anterselva.

Leggi anche: 

" Spie, inizia processo Biot: colpevole ma non si possono conoscere le prove"

Covid, in Italia record di morti: ma a cosa sono servite tutte le restrizioni?

Catasto, Fragomeli (Pd): "La Lega mette a rischio la tenuta del Governo"

Chi è Dario Fabbri, l'analista politico ospite fisso di Enrico Mentana su La7

Overtourism e consigli per una Pasqua green

Bus con profughi ucraini si ribalta sulla A14, muore una donna a Cesena. Videoi

Carlyle, il gruppo di private equity conquista tute e caschi Dainese

Corte dei conti, Sezione Giurisdizionale: inaugurato anno giudiziario 2022

Commenti
    Tags:
    dorothea wiererred bull




    in evidenza
    Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

    MediaTech

    Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

    
    in vetrina
    A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

    A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova


    motori
    Dodge diventa auto e safety car ufficiale del WorldSBK 2024

    Dodge diventa auto e safety car ufficiale del WorldSBK 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.