A- A+
Sport
Ronaldo e la maglia lanciata, raccattapalle sgridato dalla Juventus
Cristiano Ronaldo (Lapresse)

Ronaldo e la maglia lanciata, raccattapalle sgridato dalla Juventus

Il ragazzo che ha ricevuto in regalo la maglia di Cristiano Ronaldo al termine di Juventus-Genoa ha certamente ricevuto un regalo indimenticabile, ma assieme ad esso anche un rimprovero da parte della Juve, come racconta il Corriere di Torino.

Cristiano Ronaldo e la maglia lanciata al termine di Juventus-Genoa: rimproverato il raccattapalle. Ecco perchè

Il motivo? I raccattapalle, scelti a rotazione dalle giovanili bianconere, devono rispettare un preciso regolamento: non possono chiedere la casacca ai calciatori. Ecco perchè la Juventus lo ha rimproverato. Una piccola cosa al cospetto di un cimelio che certamente avrà fatto felice il ragazzo 13enne. Come noto, qualche osservatore a caldo aveva pensato che il lancio della maglia della Juventus da parte di CR7 fosse stato determinato da un gesto di nervosismo per non aver fatto gol nel corso del match vinto 3-1 dai bianconeri (Cristiano Ronaldo tra l'altro è a 3 reti da quota 100 con la camiseta della Signora, mentre Dybala lo precede a 99). Invece, poco dopo il giallo era stato chiarito: il 5 volte Pallone d'Oro aveva fatto un dono al raccattapalle che gli aveva chiesto la sua maglietta.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cristiano ronaldocristiano ronaldo juventusjuvejuventusronaldo juventusronaldo maglietta juventus




in evidenza
Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

Le foto

Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
Matrimonio in vista? Quell'anello...


in vetrina
Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


motori
Luna Rossa Prada Pirelli, parte da Cagliari la sfida per l'America's Cup 2024

Luna Rossa Prada Pirelli, parte da Cagliari la sfida per l'America's Cup 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.